Love & Sex

10 idee davvero sbagliate che quasi tutti hanno sull’amicizia

I miti sbagliati sull'amicizia
24-02-2022
Spesso gli amici sono le persone su cui davvero possiamo contare, sia nei momenti più belli sia in quelli difficili. A volte però finiamo con l’avere delle idee sbagliate sull’amicizia, rischiando di rovinare i rapporti. Ma quali sono?

Diciamoci la verità: tutti abbiamo idee sbagliate sull’amicizia, aspettative altissime che libri, film e serie tv ci hanno inculcato sin da piccoli, dove i protagonisti mettono questo tipo di rapporto sopra ogni altra cosa. Ma non sempre questo è possibile - o giusto.

Per non parlare poi dell’idea del “migliori amici per sempre”, amicizie nate tra i banchi che rimangono solide e sincere anche da adulti; diciamocelo, le persone cambiano e così i rapporti. E tutti questi preconcetti rischiano non solo di non farci vivere con serenità i rapporti, ma anche di rovinarli, a causa di aspettative troppo alte.

1. L’amicizia vera è per sempre

Non siamo le stesse persone che eravamo alle elementari o alle superiori; cambiano gli interessi, si incontrano nuovi amici, si cambia città.

Un rapporto di amicizia può essere bello e sincero anche se dura pochi mesi, così come molti anni e così come è iniziato, può avere una fine, c'è addirittura chi fa ghosting in amicizia. E va benissimo così (benissimo al netto della sofferenza suscitata): come ogni tipo di relazione anche l’amicizia ha alti e bassi e a volte finisce, ma ciò non toglie che sia stata comunque importante.

VEDI ANCHE

Quali sono i modi più semplici per chiarire (subito) un’incomprensione con un’amica?

Lifestyle

Quali sono i modi più semplici per chiarire (subito) un’incomprensione con un’amica?

2. I veri amici sono d'accordo su tutto

Ecco una delle idee più sbagliate sull'amicizia: i conflitti, grandi e piccoli, sono normali (e anche sani) nelle relazioni, di qualsiasi tipo.

Nonostante i valori in comune, l’amicizia è un rapporto complesso, tra persone con caratteri, opinioni e punti di vista a volte molto diversi e discutere ed essere in disaccordo è normale e non toglie nulla al rapporto. Anzi, se vissuto in modo sano, il conflitto è sempre arricchente e possiamo imparare cose nuove e persino rafforzare il rapporto con l'altro.

3. Una volta che è finita, è finita per sempre

Le amicizie finiscono per i motivi più disparati; un litigio particolarmente serio, o un semplice trasferimento. Una delle idee più sbagliate sull'amicizia è proprio che i rapporti non si possano recuperare.

Rimettersi in contatto con un vecchio amico e ricucire il rapporto, se ne vale la pena, può portare a un’amicizia completamente nuova e ancora più solida di prima. Provare per credere!

4. Gli amici devono esserci sempre nel momento del bisogno

Sarebbe bello un mondo in cui possiamo contare sugli amici sempre e comunque e in fondo anche questo fa parte del rapporto; ma è anche vero che il mondo reale, a differenza dei film, è complicato e non è sempre possibile accantonare tutto per aiutare un amico. Essere un buon amico vuol dire anche capire quando e come gli altri possono esserci per noi e accettare che questo non sia sempre facile. Allo stesso modo, non dobbiamo sempre sentirci obbligati ad aiutare un amico, se questo non è possibile per qualche motivo; parlarsi ed essere chiari è il modo migliore per uscire serenamente da una situazione di questo tipo.

VEDI ANCHE

Qual è la differenza tra amicizia attiva e passiva?

Lifestyle

Qual è la differenza tra amicizia attiva e passiva?

5. Rompere con gli amici fa meno male che rompere con il partner

Chi ha perso un’amicizia per qualsivoglia motivo sa che questo non è per nulla vero; se dopo una rottura siamo giù di morale e non vogliamo vedere nessuno, né uscire per giorni, anche quando un’amicizia finisce possiamo sentirci molto tristi.

Abbiamo perso una persona importante, su cui potevamo contare: darsi del tempo per rimettersi in pista è normale. La fine di un'amicizia in alcuni casi può essere paragonata - ovviamente in scala ridotta - a un lutto.

6. I veri amici sanno sempre di cosa ho bisogno

Se non lo sanno, allora non sono veri amici. Qui entra in gioco un fattore fondamentale per ogni tipo di relazione: la comunicazione e saper ascoltare. Gli amici, così come i partner non sono telepatici, non possono leggerci nella mente.

Anche se un amico ci conosce da più di 20 anni, non possiamo aspettarci che sappiano in ogni momento di cosa abbiamo bisogno o come ci sentiamo.

7. Esiste un solo migliore amico, ed è insostituibile

La top ten degli amici è meglio lasciarla agli anni dell’asilo, al massimo delle elementari. Certo, ci sono fasi della vita in cui si è più legati a una persona piuttosto che ad un’altra, per i motivi più diversi. Che sia il trasferimento in una nuova città o una serie di eventi che accomunano due persone, i migliori amici non sempre sono per la vita. E non c’è nulla di male a sentirsi più legati a persone diverse in momenti diversi, a seconda del periodo che stiamo attraversando.

8. Le amicizie vanno protette e salvate a ogni costo

A volte, le amicizie ci fanno più male che bene. Persone che adottano comportamenti tossici, che prendono strade sbagliate o semplicemente con cui non ci si trova più bene.

In questi casi, chiudere un’amicizia è la cosa giusta da fare e non c’è nulla di male nel farlo. La vita quotidiana è già difficile anche senza rapporti opprimenti e immaturi, a volte stabilire dei confini personali nelle relazioni può solo fare bene.

9. Esiste un tipo di amicizia ideale a cui ambire

Tra le idee sbagliate sull’amicizia questa è la più controversa. Le amicizie, come i rapporti di coppia, esistono in varie forme e modalità. Alcune amicizie sono molto strette, mentre altre possono funzionare anche a distanza. Se siamo più il tipo di persona che ama avere un rapporto di amicizia alla volta, non sentiamoci costretti a frequentare grandi compagnie, solo perché vediamo gli altri fare in questo modo. Non esiste un modello perfetto per costruire le amicizie, ma come si suol dire: basta che funzioni.

10.L'amicizia tra uomo e donna è impossibile

Questa forse l'avrete sentita molte volte, spesso fa il paio con l'idea che anche l'amicizia dopo l'amore sia impossibile. L'amicizia tra uomo e donna è assolutamente possibile, e non è solo un fatto di orientamento sessuale.

Non è detto che un uomo e una donna eterosessuali, per il solo fatto di essere eterosessuali, non possano fare a meno di finire a letto. Può essere normalissimo che non ci sia attrazione, e può essere allo stesso modo normalissimo che ci si voglia bene, che ci si confidi, che ci si aiuti, e che si ami passare del tempo insieme.

Non per questo bisogna fare confusione con chi si nasconde dietro una "finta" amicizia per trovare una strada per iniziare una relazione con un'altra persona, o semplicemente per fare sesso. La conditio sine qua non è che da entrambe le parti ci sia maturità, consapevolezza, rispetto e soprattutto onestà.

Riproduzione riservata