Selfcare

La felicità viene dal togliere: 5 cose da eliminare per stare meglio

ragazza che soffia un dente di leone, cose che devi eliminare per rinascere
25-11-2022
‘Less is more’ non è una regola che andrebbe applicata solo al guardaroba, ma anche a tutti quegli aspetti della nostra vita che hanno bisogno di una registratina

Abbiamo messo a punto una lista di 5 cose che si possono eliminare per stare meglio. Riflettiamoci: quasi sempre ragionare sul concetto di stare meglio equivale a pensare che avendo di più, ci sentiremo sempre più felici. Il guaio, purtroppo, è che non è affatto così.

Siamo tutte passate, una volta o più, in quella spirale discendente che è l’insoddisfazione. Ci sentiamo come se una vita migliore fosse solo a un passo da noi, ma che fosse in un certo senso irraggiungibile. Come se ci mancasse sempre qualcosa.

Il problema è proprio questo: non ci manca niente. Abbiamo perfino troppo! Ecco perché speriamo, con questo articolo, di aiutarti a intraprendere un bellissimo viaggio al termine del quale troverai, finalmente, la tua isola del tesoro.

VEDI ANCHE

Perché gli altri ci sembrano tutti migliori di noi?

Lifestyle

Perché gli altri ci sembrano tutti migliori di noi?

Rimuovere la negatività

Di tutte le cose che devi eliminare per rinascere, la negatività regna sovrana. Stiamo parlando della costante sensazione di inadeguatezza, del confrontarsi agli altri, della negatività e dello stress che ammorbano. La frustrazione, che provenga da un gruppo di persone che frequentiamo che dalla nostra individuale percezione della vita, è uno stillicidio.

Rimuovere le fonti di ansia e stress è il primo passo per una vita meno invivibile. Ogni giorno veniamo bombardate da miliardi di notizie dal mondo su miliardi di argomenti diversi. I giornali ci dicono che dovremmo essere preoccupate del caro energia, ma anche della precaria situazione economica in Italia, e dei possibili sviluppi della pandemia, del terremoto dall’altra parte del mondo e del tifone americano. Sentiamo la voce moralizzante dei giornalisti perfino quando buttiamo via la plastica, e ci viene da pensare: sto inquinando! Sono un nemico dell’ambiente!

Fermati: rifletti. La maggioranza delle notizie che senti in televisione o leggi sui giornali non ti colpiscono in alcun modo diretto. E in ogni caso, se anche hai donato qualche euro in beneficenza per i sopravvissuti, o stai lavorando duramente per tenerti il posto di lavoro, non c’è nient’altro che tu possa fare. Non sprecare energie mentali per cose che sono fuori dal tuo controllo. Usale per te stessa.

Cose che devi eliminare per rinascere: riduci la tua presenza social

Viene da sé che ridurre l’uso dei social media nella propria vita è il modo migliore che abbiamo non solo per essere più vigili nel mondo, ma anche per controllare quel pressante senso di non essere abbastanza. Vi meraviglierebbe sapere cosa può fare un filtro Instagram per la vostra faccia. Quello che vedi sui social, 90% delle volte, non è reale. È tanto irraggiungibile per loro, quanto lo è per te. Non sei indietro: sei solo sincera.

Non appena comincerai a ridurre l’impatto dei social sulla tua vita, percepirai un immediato sollievo. Niente più persone che provano a schiacciarti per ogni idea che esprimi, niente più standard di bellezza impossibili. Niente più persone che sono in vacanza ogni weekend mentre tu hai finito le ferie da un pezzo. Basta con le invidie e le gelosie: la tua vita è speciale solo che sei la prima a pensarlo davvero. Fare confronti non ti aiuterà affatto.

VEDI ANCHE

Il digital detox può migliorarti la vita: ecco come imparare a farlo

Lifestyle

Il digital detox può migliorarti la vita: ecco come imparare a farlo

Cose che devi eliminare per rinascere: le persone negative

Impara a dire NO alle persone. Prendi un bel respiro, fai un bel sorriso e declina generosamente la loro offerta di negatività. Segui il tuo istinto: la negatività si percepisce a pelle. Se ti circondi di persone negative, infelici e livorose, finirai per assimilare parte dei loro comportamenti negativi. E se l’infelicità è un momento transitorio della vita, è un conto: aiutare un’amica può essere un modo brillante per uscire da una spirale negativa.

Quando la negatività si protrae, devi essere abbastanza coraggiosa da saper potare i rami secchi. Qualcuno ha detto che tu sei la media delle cinque persone con cui trascorri più tempo in assoluto. Rifletti su questa massima: che tipo sei? Ti sta bene?

Non devi dimostrare a nessuno quanto vali

Non c’è niente di male ad avere ambizioni. Tuttavia, capita sempre più spesso che molte persone inseguono obiettivi impossibili per dimostrare qualcosa agli altri e, forse, anche a loro stesse. A loro importa così tanto quello che la gente pensa di ciò che fanno, che arrivano a dimenticarsi quello che effettivamente desiderano.

Ci siamo passate tutte. Inseguire standard di perfezione irraggiungibili e vivere una vita condizionata da ciò che gli altri si aspettano da noi è il primo passo verso un’infelicità incondizionata.

La tua felicità non dipende dal successo che hai

Sappiamo che ti è sempre stato detto il contrario. La felicità si misura in obiettivi: sei sposata o convivi? Un punto. Hai un lavoro rispettabile? Un altro punto. Hai la casa di proprietà? Un punto ancora. Hai dei bambini? Hai superato la prova bikini dopo tre gravidanze? Hai un mutuo da pagare?

Pressione, pressione e ancora pressione. Se non puoi essere felice senza tutte le cose che abbiamo menzionato sopra, spoiler, non lo sarai nemmeno quando le avrai ottenute. A patto che siano un obiettivo che ti interessa raggiungere – perché non tutte abbiamo lo stesso concetto di vita ideale – ti sorprenderai a toccare un traguardo e sentirti comunque profondamente insoddisfatta.

La felicità è sempre, è con meno, è fatta di te e di ciò che vuoi vedere da quello che hai adesso. E non quello che speri di ottenere domani.

Riproduzione riservata