Entertainment

Un posto nel mio cuore: Su Tv8, la commedia romantica spagnola che riadatta Moccia

un posto nel mio cuore film tv8
Arriva su Tv8 Un posto nel mio cuore, film spagnolo che trae origine da uno dei romanzi più amati del nostro Federico Moccia: Scusa se ti chiamo amore. Protagonista ne è l’attore Daniele Liotti.

Tv8 trasmette la sera del 24 giugno il film sentimentale Un posto nel mio cuore. Diretto da Joaquín Llamas, all’epoca regista esordiente con una vasta esperienza nel mondo della realizzazione televisiva, il film di Tv8 Un posto nel mio cuore è interpretato dall'attore italiano Daniele Liotti e dalla giovane promessa del cinema spagnolo Paloma Bloyd accompagnati da un cast corale di tutto rispetto: Irene Montalá, Jan Cornet, Oriol Vila, Pep Munné, Patricia Vico, Cristina Brondo, Adrià Collado e Andrea Duro, tra gli altri.

Al centro del racconto c’è la storia di Nikki, una giovane di diciassette anni, e Alex, un pubblicitario di successo che ha circa quarant'anni. Un giorno, mentre va al lavoro, Alex si imbatte in Nikki, che sta andando in moto al liceo. Quello che sembra un semplice incidente senza importanza sconvolgerà il mondo tranquillo e routinario di Alex. La giovane, con la sua energia, innocenza e straordinaria saggezza per la sua età, irrompe nella vita di Alex, insegnandogli una nuova realtà e allontanandolo dalla tristezza di essere stato abbandonato da quella che era stata la sua compagna per anni.

Il vero amore bussa alla porta del pubblicitario ma, invece di accettarlo e arrendersi alla tenerezza della sua storia con Nikki, decide di tornare con la sua ex fidanzata e continuare con la vita "sensata" che aveva condotto fino a quel momento. Da parte sua, Nikki continua con la sua vita adolescenziale, con i suoi esami finali e con i suoi drammi scolastici mentre, in segreto, il suo cuore sogna che Alex trovi il coraggio di accettare che lei è il suo grande amore.

Il fenomeno Moccia

Se la trama del film di Tv8 vi sembra familiare, non preoccupatevi: Un posto nel mio cuore è il remake di Scusa ma ti chiamo amore, titolo oramai cult con Raoul Bova e Michela Quattrociocche tratto dal romanzo di Federico Moccia. Così come in Italia, anche in Spagna Federico Moccia è diventato un grande fenomeno editoriale con più di due milioni di copie vendute dei suoi libri.

La storia di Federico Moccia (Roma, 1963), figlio di uno sceneggiatore autore di diverse commedie italiane degli anni '70 e '80 (Steno), potrebbe far parte di uno dei suoi romanzi: la sua prima opera, Tre metri sopra il cielo fu rifiutata da tutte le case editrici, il che lo portò ad avventurarsi a pubblicarla con i propri mezzi raggiungendo un successo inaspettato.

Il fenomeno Moccia ha portato migliaia di italiani e turisti a unirsi a un grande patto d'amore appendendo lucchetti sulle ringhiere del ponte sul Tevere a Roma come metafora dell'amore eterno e ha generato nella capitale italiana il "percorso Moccia", che permette di visitare i luoghi descritti nei suoi libri. Inoltre, ha superato la carta con adattamenti cinematografici di alcune delle sue opere.

In Spagna ha raggiunto il successo al botteghino con "3MSC" e "Ho voglia di te", film che hanno ottenuto anche un notevole successo internazionale in paesi come Russia, Messico, Cile, Perù, Venezuela e Argentina.

La forza di Moccia in Scusa ma ti chiamo amore, suo terzo romanzo, sta nell'emozione della trama e nella miscela dei suoi ingredienti: una storia d'amore piena di imprevisti, sogni, aspirazioni, mode e costumi della gioventù attuale (come ha scritto Il sole 24 ore).

Tuttavia, si tratta del suo romanzo più emblematico fino a oggi, il racconto di una storia d'amore in stato puro che supera le barriere di età e di sesso, che ha catturato l'attenzione di centinaia di migliaia di lettori e trasmesso un chiaro messaggio: raggiungere il vero amore è possibile e dipende solo da noi stessi, dall'essere coraggiosi e dal lasciare che irrompa nelle nostre vite.

Il poster del film di Tv8 Un posto nel mio cuore.
Il poster del film di Tv8 Un posto nel mio cuore.

Una sfida da vincere

“Fare un adattamento di un romanzo di tale successo non smette di essere una sfida appassionante, non priva di difficoltà”, ha raccontato Joaquín Llamas, regista del film di Tv8 Un posto nel mio cuore. “In un primo momento non ero molto consapevole della sfida che comportava portare sullo schermo la storia d'amore di un uomo che sta per entrare nella maturità e di una ragazza che sta per lasciare l'adolescenza. A poco a poco, ho scoperto l'universo di Federico Moccia e la quantità di fedeli lettori che leggono e si appassionano ai suoi libri in tutto il mondo”.

“La vita ci fa dimenticare cosa significa essere giovani e pieni di speranze. I personaggi del libro ci insegnano che può sempre esserci un nuovo punto di partenza, forse con la persona meno attesa. Sono sicuro che ogni persona che ha letto il romanzo ha voluto e, sicuramente in qualche caso ha avuto bisogno, di identificarsi con i personaggi”.

“Ecco dove probabilmente risiede uno degli elementi più appassionanti di questa avventura. Cercare di far prendere vita a ciascuno degli scenari, personaggi e situazioni del libro e far sì che la storia, immaginata in modo diverso da ogni lettore, diventi una sola storia vista dallo spettatore. Che tutti gli Álex e tutte le Niki si riconoscano in un unico Álex e in un'unica Niki”.

Un posto nel mio cuore: Le foto

1/28
2/28
3/28
4/28
5/28
6/28
7/28
8/28
19/05/2014 Ya está aquí el tráiler de Perdona si te llamo amor, otra romántica historia basada en otro best-seller de Federico Moccia. Paloma Bloyd ('Los Borgia', 'El Barco') y el actor italiano Daniele Liotti ('Juana la Loca') protagonizan la cinta que se estrenará el 20 de junio SOCIEDAD CULTURA EMON
9/28
10/28
11/28
12/28
13/28
14/28
15/28
16/28
17/28
18/28
19/28
20/28
21/28
22/28
23/28
24/28
25/28
26/28
27/28
28/28
PREV
NEXT
Riproduzione riservata