Entertainment

Celine Dion e la battaglia contro la malattia in un film Prime Video

io sono celine dion film prime video
Straordinario film documentario targato Prime Video, Io sono: Celine Dion racconta la lotta della superstar canadese, l’usignolo del Quebec, contro la malattia debilitante che l’ha colpita: la sindrome della persona rigida.

Prime Video propone dal 25 giugno il film documentario Io sono: Celine Dion. Diretto dalla regista nominata all’Oscar Irene Taylor, Io sono: Celine Dion offre uno sguardo crudo e onesto nel dietro le quinte della lotta che l’iconica superstar ha intrapreso contro una malattia che le ha cambiato la vita. Come una lettera d’amore ai suoi fan, questo documentario mette in luce la musica che ha guidato la sua vita, mostrando anche la resilienza dello spirito umano.

Il poster del film Prime Video Io sono: Celine Dion.
Il poster del film Prime Video Io sono: Celine Dion.

La sindrome della persona rigida

L'iconica cantante Celine Dion, vincitrice di numerosi Grammy Award, ci offre un racconto crudo e onesto delle sue battaglie contro una malattia che le ha cambiato la vita nel nuovo film documentario di Prime Video Io sono: Celine Dion. Nel 2022, la cantante ha rivelato di essere affetta dalla sindrome della persona rigida, una rara malattia neurologica che causa rigidità e spasmi muscolari debilitanti.

Gli spasmi, che possono colpire tutto il corpo, possono essere così intensi da provocare gravi lesioni, comprese fratture alle costole. Purtroppo, questi spasmi hanno costretto la cantante canadese a riprogrammare la tappa europea del suo tour mondiale. Successivamente, a maggio 2023, ha annunciato la cancellazione dell'intero tour. "È difficile cancellare uno spettacolo", afferma Celine Dion. "Sfortunatamente, questi spasmi influenzano ogni aspetto della mia vita quotidiana, a volte causandomi difficoltà a camminare e impedendomi di usare le corde vocali per cantare come sono abituata. È come se qualcuno ti stesse strangolando".

"Non ero pronta a parlarne prima, ma adesso lo sono. L'unica cosa che so fare è cantare. È ciò che ho fatto per tutta la vita ed è la cosa che amo di più. La mia voce è il direttore d'orchestra della mia vita e mi porta tanta gioia, ho bisogno del mio strumento".

LA LOTTA QUOTIDIANA

Il film documentario Prime Video Io sono: Celine Dion, che mostra il dietro le quinte della sua vita, ripercorre l'incredibile carriera dell’artista, iniziata con la vittoria all'Eurovision Song Contest del 1988, in rappresentanza della Svizzera. Il film include anche My Heart Will Go On, la colonna sonora del film Titanic del 1998.

Il documentario presenta filmati dei suoi tour mondiali passati e rare registrazioni dei suoi primi giorni in sala di registrazione, svelando la straordinaria voce che l'ha portata a essere soprannominata la "regina delle power ballad". Le telecamere la seguono anche nella sua vita quotidiana mentre si sottopone a fisioterapia e si concentra sulla sua salute. "O mi alleno come un'atleta e lavoro sodo, oppure mi ritiro e sto a casa, ascolto le mie canzoni, mi metto davanti allo specchio e canto per me stessa", dice Dion, che insiste sul fatto che un giorno tornerà ad esibirsi.

"Sto lavorando duramente ogni giorno, ma devo ammettere che è stata una lotta. Spero che troveremo un miracolo, un modo per curarla con la ricerca scientifica, ma per ora devo imparare a conviverci".

Io sono: Celine Dion - Le foto

1/2
2/2
PREV
NEXT
Riproduzione riservata