Special

Premi Oscar 2022: nel segno dell’inclusività

Attesissimi, soprattutto dopo l'edizione 2021 un po' sottotono, i Premi Oscar di quest'anno si sono rivelati i più inclusivi di sempre, con la vittoria del film I segni del Cuore, storia di una famiglia di pescatori sordomuti del Massachusetts. Ma non solo per questo

Una storia di vita semplice, che ha come protagonista una famiglia di pescatori sordomuti a eccezione della figlia maggiore, dotata di una straordinaria voce: è il tema de I segni del cuore, film rivelazione di questi Oscar 2022, che si è guadagnato ben tre premi come miglior film, miglior attore non protagonista (Troy Kutsur, secondo sordomuto ad aver vinto la statuetta) e miglior sceneggiatura non originale.

Un altro premio nel segno dell'inclusività è stato quello a Ariana DeBose come miglior attrice non protagonista in West Side Story: è la prima donna gay afroamericana ad aver vinto l'Oscar.

Ad aver creato grande scalpore è stato invece lo schiaffo tirato da Will Smith, vincitore del premio come miglior attore protagonista in King Richard. Una famiglia vincente, a Chris Rock, che ha lanciato una battuta sgradevole su Jada Pinkett Smith, moglie di Will Smith, affetta da alopecia. Una scena che non avremmo voluto vedere, soprattutto agli Oscar.

Grande supporto è stato mostrato alla causa dell'Ucraina, con un minuto di silenzio seguito dalla presentazione dell'attrice di origine ucraine Mila Kunis e l'invito a sostenere la popolazione ucraina.

Ma la serata degli Oscar è anche glamour ed eleganza: ecco tutti i nostri articoli sulla premiazione più attesa dell'anno.