Selfcare

Che cos’è la personalità Argomentatore (e come scoprire se è la tua)

personalità argomentatore
05-08-2022
Laura Sandroni
Se anche per te ogni occasione è buona per discutere e mettere in luce nuovi punti di vista, idee e possibilità allora forse hai anche tu una personalità argomentatore. Ecco come capirlo

C’è chi ama evitare di intervenire nei dialoghi altrui e chi, invece, si diverte nel farlo. A tal punto da avere quasi la necessità di argomentare ogni cosa detta spesso distruggendo le teorie degli altri in favore di una diversa verità. Parliamo di coloro che sono dotati di una personalità argomentatore, secondo il test della personalità Myers-Briggs. Si tratta di persone dedite al confronto più per il piacere nel farlo che per il raggiungimento di un qualche obiettivo strategico.

Dei veri e propri “avvocati del diavolo” sempre pronti a mettere in vista il loro spirito vivace, le conoscenze acquisite nel corso del tempo e la brillante capacità di collegare eventi e nozioni tra loro, per esprimere opinioni o diverse interpretazioni delle cose. Aprendo le porte a più punti di vista. Ma cerchiamo di capire meglio cos’è la personalità argomentatore e se anche voi siete dotati di questa particolate indole pensatrice e anticonformista.

VEDI ANCHE

Che cos’è la personalità Comandante (e come scoprire se è la tua)

Lifestyle

Che cos’è la personalità Comandante (e come scoprire se è la tua)

Cos’è la personalità argomentatore

Come visto, la personalità argomentatore è una delle sedici categorie definite dal il test delle 16 personalità Myers e Briggs (che si può fare online) ed è la tipica caratteristica di chi, con onestà e senza avere uno scopo preciso o obiettivo premeditato, trovano sempre modo di mettere in discussione il trend di pensiero dominante. Rielaborando nuove argomentazioni, punti di vista, prospettive, ecc., e scardinando le teorie maggiormente condivise in favore di altri schemi di pensiero da lui/lei stessa messi a punto.

Dei veri pensatori, dediti all’esercizio mentale e alla rielaborazione di nuove teorie, per eliminare schemi di pensiero prestabiliti e già esistenti dando spazio a idee e possibilità più brillanti e nuove.

Di questa tipologia di personalità, fanno parte circa il 3% delle persone. Cosa che gli dona una buona dose di originalità di pensiero. Creando idee sempre nuove e diverse che lasceranno poi in mano ad altri. Alla personalità argomentatore, infatti, piace pensare e formulare ma non così tanto fare. Cosa che li porterà a levarsi di torno se di mezzo subentra la concretezza, la logica o l’implementazione di quanto detto.

Ma non solo. La spiccata indole contestatrice della personalità argomentatore, se da una parte è vero che può essere positiva e aprire a nuovi punti di vista, dall’altra può anche essere mal vista o infastidire. E questo perché, chi la possiede, non fa distinzione nel manifestarla a seconda di chi si trova davanti. Esprimendosi e mettendo in discussione chiunque, anche un capo durante una riunione importante. Il tutto seguendo la grande onestà che li caratterizza e che gli impedisce di non dire la propria anche se la circostanza richiederebbe un'altra tipologia di comportamento. Evitando i mezzi termini o le mezze verità, il comfort e il troppo sentimentalismo.

Un comportamento che di fatto, tende a isolare coloro che possiedono una personalità argomentatore. Poiché spesso può risultare scomoda, troppo diretta, senza mezze misure e poco propensa al compromesso. Ma come fare a capire se si fa parte di questo gruppo di persone spiccatamente originali ma anche piuttosto puntigliose?

VEDI ANCHE

Come si comporta un partner con la triade oscura della personalità?

Lifestyle

Come si comporta un partner con la triade oscura della personalità?

Punti di debolezza

Ovviamente analizzandone le diverse caratteristiche, e provare a vedere se corrispondo al proprio modo di essere e di agire. Magari partendo da quei lati caratteriali più ostici e che, come detto, tendono a creare problemi alle persone di personalità argomentatore. Tra i punti di “debolezza” di questi soggetti, infatti, ci sono:

  • l’inclinazione a discutere su tutto,

con poca propensione a dare consensi a chi hanno davanti ma con una marcata capacità a creare contrasti (anche se in buona fede);

  • poca sensibilità e maggior razionalità

cosa che li spinge ad eccedere nei dibattiti diventando quasi intollerabili;

  • intolleranza

a loro volta  le personalità argomentatrici tendono ad essere intolleranti verso chi hanno davanti, respingendone non solo le idee ma anche loro stessi;

  • poca propensione alle questioni pratiche

la personalità argomentatore infatti ama dibattere più per ciò che potrebbe essere in senso astratto. Quando questo viene superato da aspetti concreti e di gestione pratica il loro interesse decade e si dileguano;

  • difficoltà a focalizzarsi

ovvero hanno la stessa facilità ad elaborare piani e idee originali tanto quanto a far svanire il loro entusiasmo verso gli stessi una volta che sono colti da un’altra idea o pensiero.

Punti di forza

Ma niente paura, perché non ci sono solo lati “difficili” cosa che per altro abbiamo tutti con qualsiasi altra tipologia di personalità. Ma esistono anche aspetti molto positivi che possono essere di vero stimolo e aiuto anche a chi sta accanto a una personalità argomentatore. Tra questi ci sono:

  • l’elevato livello di conoscenza

e di propensione all’apprendimento della personalità argomentatore e che li porta ad affrontare ogni dibattito con cognizione di causa, dando punti divista nuovi a chi ascolta e nuove possibili soluzioni; 

  • grande velocità di pensiero

flessibilità nei ragionamenti e nel cambiare argomento;

  • originalità

grazie al loro pochissimo attaccamento a ciò che è tradizionale e condiviso,  la personalità argomentatore tende a essere molto originale  e creativo nelle proprie idee e pensieri, scartando sistemi e metodi esistenti per proporne di nuovi e più audaci;

  • carisma

sì la personalità argomentatore è piuttosto carismatica e questo grazie allo loro formidabile padronanza delle parole e dei pensieri che espongono, cosa che li rende anche molto affascinanti;

  • ottima propensione al  brainstormer

analizzare i problemi da ogni angolazione e trovare le soluzioni migliori, è il pane quotidiano della personalità argomentatore così come la combinazione delle proprie conoscenze e originalità, ottime doti in fase di elaborazione di idee e di confronto di opinioni;

  • energia, entusiasmo e passione

in tutto ciò che fanno e nell’esporre possibili soluzioni ai più svariati problemi.

Tutte cose che possono portare anche all’interno delle loro relazioni, riempiendole di novità, idee, creatività e voglia di crescere insieme. Certo, quando si discute il litigio è dietro l’angolo così come la possibilità di sentirsi contestare. Ma come per ogni buona relazione, l’importante è trovare un compromesso tra le personalità di entrambi e accrescersi reciprocamente.

Riproduzione riservata