ragazza con smartphone, etichetta della chat di gruppo

Tutti i consigli per evitare incomprensioni (e liti) in una chat di gruppo

Ci sono alcune accortezze che si possono adottare per evitare liti e incomprensioni in una chat di gruppo: quando si è in tanti nello stesso posto, a ogni ora del giorno, è facile che a qualcuno partano i cinque minuti

L’etichetta della chat di gruppo impone alcuni comportamenti di base, solitamente guidati dal buonsenso, che assicurano la convivenza serena di tutti. Una chat di gruppo è un luogo in cui tante persone si riuniscono e leggono, in qualsiasi momento del giorno e della notte. È facile pensare che in un posto del genere possano nascere litigi, anche importanti.

Le chat di gruppo sono comode e divertenti. Ma che tu stia usando Telegram, Whatsapp, Messenger, GroupMe o quant’altro, è assai probabile che tu ti sia ritrovato ad assistere a una discussione accesa. Chi di noi non ha mai chattato in uno di questi canali nel momento sbagliato, con la persona sbagliata, rispondendo d’impulso? O magari di scrivere un messaggio che può dare adito ad incomprensioni?

Ecco qualche trucco per evitare i problemi.

Etichetta della chat di gruppo: solo i contenuti rilevanti

È facile usare la chat di gruppo come appoggio per comunicare con due o tre amici nello stesso momento. Se però in quella chat ci sono anche persone a cui non interessa, è bene portare l’argomento in separata sede. Insomma, tutto quello che condividi su una chat di gruppo è come se lo mettessi “in piazza”, esponendolo al giudizio di chi legge. Se non vuoi che un certo tipo di informazioni vengano diffuse, è importante evitare che vengano sottoposte all’attenzione sbagliata.

Attieniti agli argomenti che possono interessare la grande maggioranza dei membri della chat di gruppo, e discuti dei tuoi fatti privati in separata sede.

Rimani solo se l’argomento ti interessa

Chi non è mai stato aggiunto a una chat di gruppo contro la sua volontà scagli la prima pietra. È fastidioso, eh? Ma non ti preoccupare. Se non sei interessata a un gruppo, non metterti in modalità silenzio radio e togliere le notifiche.

Lascia un messaggio in cui spieghi il motivo per cui non sei interessata a fare parte della chat di gruppo, e abbandona la chat senza colpo ferire. Non indugiare troppo, né cedere alla tentazione dell’uscita di scena da vera diva. Fai la tua sortita senza troppi fronzoli. Assicurati di rimanere solo nelle chat di gruppo a cui puoi partecipare attivamente.

E se è un gruppo di amici?

Se nella chat di gruppo ci sono tanti amici, e sei abbastanza sicura che la tua dipartita potrebbe offenderli, assicurati di togliere le notifiche. Dai qualche segno di vita di tanto in tanto, ma non preoccuparti troppo di rispondere con assiduità. È un tuo diritto vivere liberamente la tua vita digitale. Eventualmente, specifica che non leggi spesso, e fai presente che qualora volessero contattarti dovranno taggarti.

Etichetta della chat di gruppo: prima di inviare, rifletti

Si fa presto a mettersi a proprio agio in una chat di gruppo dove si conosce tanta gente. Di solito si finisce con il dare confidenza a tutti in poco tempo. A volte, troppo poco. Le persone che non ti conoscono potrebbero male interpretare i tuoi messaggi, dando adito a spiacevoli malintesi.

A volte basta semplicemente rileggere e aggiustare la comunicazione poco prima di premere invio. Riformulare la tua opinione in maniera tale che sia facilmente comprensibile a tutte non è un atto di vigliaccheria o di poca schiettezza. È un modo per convivere serenamente anche nelle chat di gruppo, dove a volte si tende a dare troppa confidenza a conoscenti.

Etichetta della chat di gruppo: non monopolizzare la chat

Capitano a tutti quelle giornate in cui si vorrebbe scrivere nella chat di gruppo da mattina a sera. Di fatto, lo spam eccessivo di messaggi, specialmente se nessuno risponde, è malvisto. Ti consigliamo di moderare la quantità di comunicazioni che decidi di fare in una singola chat di gruppo. Limitati all’essenziale o al meme divertente.

Nessuno dovrebbe trovarsi nella situazione di voler togliere le notifiche una chat in cui sei presente anche tu per via dell’eccessivo invio di messaggi.

Cosa fare se due persone litigano?

Nel momento in cui dovessi aprire la chat di gruppo e scoprire che due persone stanno discutendo in maniera concitata, rifletti. Vale la pena intervenire? Stai seguendo la discussione, ma soprattutto il tuo intervento sarebbe pertinente? Nel momento in cui due persone si trovano a discutere, di sicuro non avranno voglia di leggere qualcuno che si mette in mezzo intervenendo a sproposito.

Se non sai di cosa si sta parlando, non immischiarti, o chiedi ragguagli. Nel caso in cui la discussione riguardasse la vita privata di due persone, intervieni solo in casi di estrema necessità. Indipendentemente dal fatto che i due litiganti siano amici o meno, è sempre bene intervenire solo per mettere pace, senza dare un’opinione diretta su chi ha ragione e chi torto.

Riproduzione riservata