Selfcare

Il segreto per pensare in modo sano al futuro sta nel presente

donna con overthinking
Pensare il modo sano al futuro è essenziale per vivere una vita serena e cancellare l'ansia: perché quello che conta è (anche) il presente

Pensieri intrusivi, ansie, paranoie e la paura di non farcela: se guardi troppo avanti rischi di perderti il presente. Ma allora come si fa a pensare in modo sano al futuro? Semplicemente pianificandolo, ma senza mai dimenticare quanto sia essenziale il “qui e ora”.

Pensare troppo al futuro

L’unico modo per poter essere davvero felici infatti è quello di vivere il presente pienamente. Riuscirci però – lo sappiamo bene – non è facile. Di mezzo ci sono tantissimi fattori, dalle pressioni della società, all’influenza della famiglia, sino alle abitudini. La verità è che nessuno ci ha mai insegnato il valore del carpe diem che dovrebbe invece essere fondamentale.

VEDI ANCHE Come si affrontano al meglio i pensieri ansiogeni? LifestyleCome si affrontano al meglio i pensieri ansiogeni?

Pensare al futuro è naturale, certo. A volte però siamo spinti a farlo continuamente, provocando una sorta di cortocircuito: l’attimo che viviamo passa inosservato, proprio come se non esistesse. E ci perdiamo qualcosa di essenziale: la vita. In questi casi invece è d’obbligo riavvolgere il nastro e riprendere in mano i fili della questione.

L’importanza del "qui e ora"

Fermati, prendi consapevolezza di te, del fatto che respiri, che sei qui, in questo momento. Respira, sentendoti viva, analizza le sensazioni del momento e assimila ogni singolo particolare di ciò che stai vivendo. Questo è il presente.

L’esercizio di cui abbiamo parlato sopra è tanto semplice quanto potente. Andrebbe infatti praticato ogni volta che si ha la sensazione che qualche cosa stia sfuggendo e che il futuro sia qualcosa di spaventoso. Ti consente di lavorare su di te e sulla tua interiorità, ma soprattutto, se praticato ogni giorno, potrebbe aiutarti a sentirti più serena sempre, reagendo nel modo giusto anche nelle situazioni più difficili.

Le regole per goderti il presente

Come concentrarsi dunque sul “qui e ora”, guardando al futuro in modo sano ed equilibrato? Certo, non è facile. Ma ci sono alcuni consigli che potresti seguire per imparare a goderti il presente e a fissare lo sguardo avanti con la giusta serenità.

1. Pratica la meditazione

La meditazione è un buon metodo per concentrarsi su di sé e per assaporare il momento. Dedica a questa attività almeno dieci minuti della tua giornata, meglio se subito dopo il risveglio o prima di andare a dormire. Questa pratica ha moltissimi benefici: permette di svuotare la mente dai pensieri, rilassa e riduce lo stress. All’inizio di sicuro farai un po’ di fatica a concentrarti e ti sembrerà che nulla stia cambiando, ma pian piano riuscirai a cogliere grandi mutamenti. Provaci e vedrai!

VEDI ANCHE Cosa vuol dire vivere il “qui e ora”? Impariamo a vivere il momento LifestyleCosa vuol dire vivere il “qui e ora”? Impariamo a vivere il momento

2. Impara a respirare

Spesso tutto ciò che ci serve per ritrovare la giusta concentrazione e guardare al futuro in modo sano è…respirare. Esatto. Perché anche se lo facciamo tutti i giorni, senza accorgercene, respirare al meglio è essenziale. Impara a controllare la respirazione, allenandoti quotidianamente per spazzare via ansia e senso di vuoto. Il respiro infatti è strettamente legato con la nostra componente più profonda, istintiva ed emotiva. Se impari a modulare i respiri, prendendo consapevolezza dell’aria che entra ed esce da tuoi polmoni, dalla bocca e dalle narici, tutto ti sembrerà differente.

3. Arresta i pensieri

Pensare troppo non fa mai bene, soprattutto quando ti concentri sul futuro dimenticando il presente. Spesso infatti quello che facciamo è riempire la mente con paranoie e film inutili che non solo sono dannosi, ma ci portano anche lontano dalla realtà. Impara a fermarti, ad assaporare il momento e a bloccare i pensieri. Come? Semplicemente dicendolo ad alta voce. Guardati allo specchio e dì: “Stop pensieri”. Vedrai che questo esercizio ti aiuterà a spostare la tua attenzione e ad arrestare l’overthinking.

4. Prova gratitudine

Quando siamo solo proiettati verso il futuro perdiamo il senso di tutte le cose belle che già abbiamo. Utilizza un’agenda oppure un quadernetto per appuntare tutto le cose per cui sei grata, scrivendone tre ogni giorno. Questo ti permetterà di concentrarti maggiormente su quello che ti accade in quel momento, fissandolo nella mente e scrivendolo per poterlo rileggere quando sarai triste. Non solo: riuscirai anche a distanziarti da tutto ciò che è disturbante e fonte d’ansia.

5. Allontanati dai social

I social sono uno strumento straordinario sotto tanti punti di vista, ma è importante usarli nel modo giusto. Ogni tanto prenditi una pausa da Instagram, TikTok e Facebook, provando a spostare l’attenzione dal telefono a ciò che hai intorno. Ti accorgerai di quanto è bello il mondo, di come le persone che ami sono meravigliose e di quanto il tuo presente sia pieno e felice, così tanto che ora guardare troppo avanti non serve.

6. Pianifica nel modo giusto

Concentrarsi sul presente non significa non pianificare il futuro, bensì farlo nel modo giusto. La pianificazione è un buon metodo per abbattere l’ansia e non sentirsi sopraffatti. Goditi l’emozione e l’entusiasmo di sapere che ti accadrà qualcosa di bello, senza però perderti la possibilità di essere felice nel qui e ora.  

Riproduzione riservata