Regali

Libri femministi da regalare alle amiche a Natale e non solo

libri femministi regali amiche
Cambiare in meglio il mondo che ci circonda è un lavoro che va fatto insieme: 10 libri + 1 su temi femministi da regalare alle amiche e non solo

Libri femministi da regalare alle amiche

Alle amiche, ma anche agli amici, alle mamme e alle zie, ai figli e alle figlie: regalare un libro femminista significa riflettere su una condizione che riguarda tutt* e lavorare per cambiare l'educazione. Per poter cambiare le cose abbiamo bisogno di ragionare in una modalità differente e per poterlo fare è prima di tutto necessario risvegliare le coscienze riguardo alla consapevolezza che un altro modo per vivere la vita e per abbattere gli stereotipi di genere sia possibile.

I libri considerati "femministi" in alcuni casi sono stati presi come riferimento negli studi di genere e ispirazione nei movimenti di rivendicazione dei diritti delle donne. Questo è il caso di libri come "Il secondo sesso" della filosofa e scrittrice francese Simone de Beauvoir, pubblicato a Parigi nel 1949, e "Amo a te" di Luce Irigaray, filosofa e psicanalista di origine belga. Da "Una stanza tutta per sé" di Virginia Woolf a "Persepolis" di Marjane Satrapi o "Dalla parte delle bambine" di Elena Gianini Belotti, alcune letture saranno lo spunto perfetto per una lettura condivisa con figlie e figli: il futuro si cambia attraverso l'educazione delle nuove generazioni.

“Se ogni figlio fosse visto come un individuo unico, provvisto di potenzialità proprie e al quale offrire il massimo per aiutarlo a svilupparsi nella sua direzione, la questione del sesso perderebbe automaticamente importanza”

Elena Gianini Belotti

"Stai zitta e altre nove frasi che non vogliamo sentire più" di Michela Murgia

Ci sono parole che vengono pronunciate quotidianamente e a cui non facciamo nemmeno caso, ma che nascondono una profonda ingiustizia: "Stai zitta e altre nove frasi che non vogliamo sentire più" di Michela Murgia è un libro per tutti, l'idea anche per un adolescente.

"Dalla parte delle bambine" di Elena Gianini Belotti

Questo libro viene pubblicato per la prima volta nell'ormai lontano 1973, quando attribuire "attitudini innate" a bambini e bambine era considerato un fatto normale: non lo è, ora lo sappiamo! Ma la realtà non è così semplice e sono ancora moltissime le situazioni in cui c'è bisogno di lavorare sul pregiudizio, in particolare rispetto all'educazione dei più piccoli. Cinquant'anni dopo la prima pubblicazione, "Dalla parte delle bambine" di Elena Gianini Belotti continua a essere la lettura che ogni genitore dovrebbe affrontare. Per restituire a ognuno di noi la consapevolezza di poter crescere e orientarci verso le direzioni in grado di darci la felicità, indipendentemente dal sesso.

"Il secondo sesso" di Simone de Beauvoir

Pubblicato nel 1949 e messo all'indice dal Vaticano nel 1956, "Il secondo sesso" della filosofa francese Simone de Beauvoir è stata la lettura dei movimenti femministi in cui le nostre mamme e nonne hanno combattuto per i nostri diritti di donne. Un'opera da conoscere.

"Dovremmo essere tutti femministi" di Chimamanda Ngozi Adichie

Il titolo originale è We Should All Be Feminists: "Dovremmo essere tutti femministi" della scrittrice e attivista nigeriana Chimamanda Ngozi Adichie nasce da una conferenza TEDx tenuta nel 2012 e le sue parole sono state riprese da Beyoncé nel singolo Flawless. Un libro per riflettere sulla parità di genere attraverso il punto di vista della società nigeriana educando ragazzi e ragazze al rispetto vero, al di là del genere.

"Una stanza tutta per sé" di Virginia Woolf

A partire da due conferenze, "Le donne e il romanzo", che Virginia Woolf tiene nel 1928, la scrittrice lavora a questo saggio: "Una stanza tutta per sé" diventa una riflessione sulla condizione della donna, sull'emancipazione femminile e la necessità di cambiare una società che per secoli è stata (e, purtroppo, ancora è) di stampo patriarcale.

“Perché gli uomini bevevano vino e le donne acqua? Perché un sesso era così prospero e l’altro così povero?”

Virginia Woolf

"Persepolis" di Marjane Satrapi

Un racconto toccante e intenso narrato con una forza e una dolcezza rare, una graphic novel da leggere anche con i bambini e le bambine, perché parla di donne, di sogni e di libertà, ma è anche un modo per saperne di più sulla Storia e sull'Iran. Da tenere in libreria, lo spunto per un regalo di Natale che piacerà a grandi e piccoli.

"Amo a te" di Luce Irigaray

"Non più "io ti amo", "io amo te", ma "amo a te", dove la "a" indica il riconoscimento di una differenza, di una irriducibilità e anche l'esitazione piena di rispetto di fronte al mistero dell'altro". Il libro "Amo a te" di Luce Irigaray parla di amore e di una relazione nuova fra sesso maschile e femminile. Sono moltissimi i libri da leggere dell'autrice, da "Speculum. Dell'altro in quanto donna", dalla tesi di dottorato, da cui la frattura con Lacan e l'espulsione dall'università, fino a "Il respiro delle donne. Credo al femminile", una riflessione sull'importanza del respiro, e "Nascere. Genesi di un nuovo essere umano".

"Lettera a una ragazza del futuro" di Concita De Gregorio

Una lettera scritta alla ragazza che è stata, una lettera per tutte le bambine destinate a diventare le donne del futuro: scritto da Concita De Gregorio e pubblicato nel 2021, "Lettera a una ragazza del futuro" ha meravigliose illustrazioni e pensieri da tenere sul cuore.

"Sii ribelle e sii gentile, dunque. Non nel senso formale della cortesia, cordiale o composta. Anzi. Prenditi tutti i piaceri che puoi, specialmente quelli che ti sono negati. Ma non insistere, non pretendere. Succede solo quello che deve succedere, e succede sempre quando fai quello che ti corrisponde profondamente"

Concita De Gregorio

"Donne che amano troppo" di Robin Norwood

Perché le donne amano "troppo" e come possiamo imparare a contrastare certi comportamenti che vengono da secoli di storia? Un libro per riflettere su di sé e sull'amore, per cambiare l'approccio alla vita, per trasformare le relazioni e il modo in cui facciamo le cose. "Donne che amano troppo" di Robin Norwood è stato un best-seller ed è ancora una lettura imprescindibile per ogni adolescente che si accinge a diventare donna.

"Quasi tutte abbiamo amato troppo almeno una volta, e per molte di noi questo è stato un tema ricorrente di tutta la vita. Alcune si sono lasciate ossessionare tanto dal pensiero del loro partner e della loro relazione, da riuscire appena a sopravvivere"

Robin Norwood

"Manuale per ragazze rivoluzionarie" di Giulia Blasi

Dopo "Manuale per ragazze rivoluzionarie. Perché il femminismo ci rende felici", che ha fatto la sua comparsa nel 2018, scritto dalla giornalista ed esperta digital Giulia Blasi, da leggere dell'autrice anche "Rivoluzione Z: Diventare adulti migliori con il femminismo", pubblicato nel 2020. Un invito a cambiare la nostra vita dal concreto delle nostre azioni quotidiane.

"Storie della buonanotte per bambine ribelli" di Francesca Cavallo e Elena Favilli

Sogna più in grande, punta più in alto, lotta con più energia: il libro "Storie della buonanotte per bambine ribelli" di Francesca Cavallo e Elena Favilli, diventato un caso editoriale, è dedicato a te e a tutte le bambine del mondo. Per non dimenticare di puntare su noi stesse e ricordare che dietro di noi ci tengono la mano tutte le donne del passato, che hanno combattuto e fatto la rivoluzione anche per noi.

Contenuto sponsorizzato: Thewom.it presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Thewom.it potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.

Riproduzione riservata

Contenuto sponsorizzato: The Wom presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, The Wom potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.