Love

Sei casi in cui è proprio ora di smettere di usare le dating app

persone usano dating app
Per te è arrivato il momento di disinstallare le dating app sullo smartphone? Se fai queste cose forse dovresti pensarci (subito)

Quando lasciare le dating app

Incontri disastrosi, storie finite, chat interminabili e ghosting: quando è davvero il momento di smettere di usare le dating app? Negli ultimi anni il mondo degli appuntamenti è molto cambiato, così come il nostro modo di approcciarci alla ricerca dell’amore. Non più l’incontro in un locale per caso o combinato da amici comuni, ma un’applicazione (o più applicazioni) in cui scorrere profili, leggere bio e valutare foto.

E non è un caso se qualcuno si è spinto a paragonare le dating app ad un market: un catalogo infinito di profili da selezionare e scegliere. Con il rischio – e non solo – di diventare addicted. Perché se i primi swipe e i match sono emozionanti, con il tempo, fra appuntamenti falliti e delusioni, le app di dating possono rivelarsi un vero e proprio ginepraio da cui diventa difficile uscire. Ma quando capire che è arrivato il momento di disinstallare l’applicazione dallo smartphone e tornare alla vita reale?

Abbiamo individuato 6 situazioni MOLTO ricorrenti in cui abbandonare le app almeno per un po' può essere positivo. Andiamo a capire come e perché.

VEDI ANCHE

Dating burnout: cosa significa e come affrontarlo

Lifestyle

Dating burnout: cosa significa e come affrontarlo

Ti senti frustrata

A tutti è capitato: installi l’applicazione di dating ed…eccoli lì, i tuoi match. Segno che sei apprezzata nella community, che piaci agli altri utenti e che tanti possibili partner vorrebbero conoscerti e uscire con te. Da quel momento comincia una danza fatta di chat, di domande e appuntamenti fissati fra un week end e una riunione di lavoro. Il bello delle app di dating è che aiutano a nutrire l’ego, rendendoci avventurose ed esaltate. Ma con il tempo quei sentimenti scompaiono e rimane solo la speranza che il prossimo sia quello giusto. L’errore sta proprio lì, nel continuare a ricercare qualcosa di migliore, scorrendo i profili e riprendendo, ogni volta, a chattare con qualcuno di nuovo. Finché è divertente va bene, ma quando tutto questo ti provoca solo frustrazione e nervosismo vuol dire che qualcosa non va.

Vuoi solo nutrire la tua autostima

L’idea che tante persone vogliano uscire con noi è esaltante, ma fai attenzione. Questo infatti non è il modo giusto per nutrire la tua autostima. Per farlo esistono tantissime altre attività molto più costruttive del dating online che – te lo assicuriamo – ti fornirà solo una sicurezza temporanea e labile. Un problema confermato anche dalla scienza.

Uno studio realizzato dall’Università di Amsterdam infatti ha scoperto che gli uomini scelgono di scaricare le applicazioni d’incontri perché cercano un’avventura sessuale, le donne invece lo fanno perché vorrebbero migliorare l’autostima. Il risultato? Se usi queste app per un boost di fiducia in te rischierai di incontrare uomini tutt’altro che interessati a una love story.

Sei disillusa

Di solito chi si approccia al dating online lo fa con grande entusiasmo, salvo poi scoprire una realtà in cui è difficile muoversi e orientarsi. La disillusione infatti è sempre dietro l’angolo e bisogna avere gli strumenti giusti per affrontare love bombing, caspering o ghosting. Dietro i profili a volte ci sono persone già impegnate oppure altre che vogliono solo una notte di sesso. Difficile dunque non restare delusi, soprattutto se si parte con alte aspettative. E se gli appuntamenti disastrosi si susseguono, ti sembrerà di sprecare solo il tuo tempo e le tue energie dietro una ricerca affannosa dell’amore.

VEDI ANCHE

Stay toxic: pro e contro del dating trend che spopola su Tik Tok

Lifestyle

Stay toxic: pro e contro del dating trend che spopola su Tik Tok

Non sai ancora cosa vuoi

Quando si usa un’app di incontri è essenziale sapere cosa si desidera davvero. Vuoi una storia seria oppure un legame che non ti impegni troppo? L’errore che facciamo spesso è quello di non essere assertive, ossia di specificare ciò che vogliamo in modo chiaro e preciso. Il risultato sono non solo bio scritte male – e che attirano match inutili -, ma soprattutto appuntamenti che si rivelano dei flop. Se non hai ancora fatto chiarezza dentro di te (magari perché hai chiuso da poco una storia d’amore), forse dovresti smettere di usare le dating app e prenderti un po’ di tempo per riflettere e dare voce ai tuoi veri bisogni.

Hai aspettative troppo alte

Le app di incontri andrebbero considerate semplicemente come uno dei tanti modi per conoscere nuove persone e non l’unico metodo. Il pericolo è quello di riporre troppa fiducia e aspettative nei confronti della persona con cui si organizza un appuntamento. I motivi sono tanti: prima di tutto non sai se l’altro è stato sincero come te e non puoi nemmeno valutare se ci sia della chimica semplicemente in base a una chat.  

Non hai voglia di uscire (ma solo di parlare)

Può capitare che, dopo una infinita sequela di appuntamenti la tua voglia di uscire si sia esaurita. In questo caso però dovresti semplicemente smettere di utilizzare l’app di dating e organizzare qualche settimana detox. Se invece continui a fare match e a creare chat infinite in cui parli solamente tu, senza lasciare spazio all’altro, forse è il caso di ripensarci e mettere da parte – almeno per ora – il mondo del dating online.

Riproduzione riservata