Love & Sex

Quali sono le cose che fanno davvero innamorare?

come far innamorare un uomo
17-11-2022
Cos'è che ci fa davvero innamorare? Tutta chimica o esistono davvero strategie efficaci in amore? Se te lo sei sempre chiesto leggi qui

Le cose che ci fanno innamorare

Lo sappiamo tutti: fare in modo che un'altra persona si innamori di noi non è possibile, e spesso non c'è tattica che tenga. Eppure tutti ce lo siamo chiesto almeno una volta: cosa ci fa innamorare davvero? Cosa fa scattare un colpo di fulmine? Davvero si tratta solo di chimica o di casualità?

In realtà studi scientifici (lo dice l'università di Stanford!) affermano che ciascuno di noi può riuscire a catalizzare l'attenzione della persona amata valorizzando una serie di aspetti della propria personalità. Alcuni atteggiamenti - ovviamente di natura positiva - possono catalizzare l'interesse delle altre persone. Non stiamo parlando di fingersi diversi da come si è o di indossare una maschera, ma di valorizzare certe caratteristiche.

Come fare? Sicuramente è importante lavorare su se stessi, e farlo non tanto in ottico di attirare l'ammirazione altrui, bensì di sentirci meglio sui noi stessi. Fare cose nuove, accrescere la nostra autostima, dedicarci a qualcosa che ci faccia sentire realizzati, comunicare positività anche agli altri: sono tutte cose che hanno il potere di farci vivere in modo più sereno e appagante. Quindi vale anche se non si ha intenzione di cercare una relazione.

Andiamo a vedere quali sono gli aspetti su cui lavorare.

VEDI ANCHE

Ecco perché è così importante saper distinguere tra narcisismo e autostima

Lifestyle

Ecco perché è così importante saper distinguere tra narcisismo e autostima

L'autostima

Il primo consiglio che qualsiasi buona amica ti darebbe è certamente quello di avere a cuore il tuo benessere. E il benessere non riguarda solo l'aspetto fisico, ma è una condizione mentale di equilibrio con sé stesse. Sentirsi bene non è solo una questione di forma fisica: il punto di partenza è amare se stesse così come si è.

Avere a cuore il proprio benessere aumenta l’autostima e la sicurezza in se stesse. Riflettici capovolgendo la questione: saresti più propensa a innamorarti di una persona che non fa che sminuirsi, o di una persona palesemente risolta, sicura e che evidentemente si vuole bene?

Il sorriso

Un sorriso è capace di farci innamorare? Forse da solo no, ma sicuramente è un gesto semplice e spontaneo che produce subito empatia e benessere, ovviamente se si tratta di un sorriso sincero.

Porsi in modo solare e positivo aiuta in generale nella vita, e aiuta a comunicare agli altri anche un senso di affidabilità e serenità. E poi sorridere di più ti aiuta a vivere meglio e a essere più felice.

Lo sguardo

Saper stabilire il contatto visivo con schiettezza e senza imbarazzi è un'abilità utilissima in tutte le relazioni. Se poi parliamo di amore, guardarsi negli occhi è il primo passo: lo sguardo è un aspetto importantissimo del corteggiamento e può contribuire a rafforzare l’attrazione fra voi due. Non temere di 'fissarlo' o di sentirti sotto esame ogni volta che lui appoggia il suo sguardo su di te perché è proprio questo il bello del gioco della seduzione.

Gli interessi comuni

Solitamente le persone si attraggono perché percepiscono la forte sensazione di un legame. Se si hanno degli interessi in comune, questi in genere emergono molto velocemente anche durante le prime conversazioni. Se siete entrambi appassionati di un gruppo musicale o vi piace frequentare le mostre o ancora andare allo stadio oppure uscire a cena, la nascita di qualcosa di più è molto facilitata, anche perché si trova subito qualcosa di concreto da fare insieme.

Questo meccanismo, in realtà molto basico, viene a volte strumentalizzato in maniera sbagliata: non c'è nulla di peggio di fingere di essere appassionati a qualcosa solo per attirare l'attenzione della persona che ci interessa. Si tratta di una strategia controproducente.

Oltre a questo bisogna puntualizzare anche un concetto fondamentale: avere interessi in comune è un segnale positivo, ma in realtà ci si può anche innamorare di persone che non condividono le nostre stesse passioni. Insomma: l'importante è scoprire quali sono le nostre passioni e coltivarle il più possibile

VEDI ANCHE

Ecco cosa succede al nostro corpo quando ci innamoriamo

Lifestyle

Ecco cosa succede al nostro corpo quando ci innamoriamo

L'indipendenza

Dipendere da qualcuno o essere ossessivi nei confronti di un’altra persona non sono aspetti che comunicano buone vibrazioni, e questo vale sia per gli uomini che per le donne.

Dimostrare di avere una vita appagante e serena (pur non essendo in coppia) è sicuramente una caratteristica che suscita interesse negli altri. Al contrario chi non apprezza una caratteristica del genere probabilmente non è ancora giunto a un livello di consapevolezza che gli permetta di avere una relazione matura e "risolta".

Essere persone indipendenti vuol dire anche e soprattutto non fare rinunce insensate solo per assecondare la persona che ci piace: a meno che non ci siano motivi seri meglio pensarci due volte prima di disdire impegni presi precedentemente, o dedicarsi a determinate attività solo perché si spera che la persona che ci attrae lo apprezzi. La nostra vita non deve girare intorno a nessuno.

L'ottimismo

Sembrerà scontato ma c'è sempre bisogno di energia positiva e ottimismo nella quotidianità. Le persone sono attratte da coloro che cercano sempre il lato positivo della vita: anziché focalizzare l’attenzione sugli aspetti negativi della nostra esistenza è quindi meglio enfatizzare quelli positivi. Questo modo di fare è anche il primo passo per migliorare la propria vita.

La dedizione

Innamorarsi è anche sbilanciarsi, assumersi qualche piccolo rischio, fare un passo verso l'altra persona - e chiunque dei due lo faccia per primo, raramente questo gesto cadrà nel vuoto. Tutti abbiamo bisogno di vicinanza emotiva, di affetto, di attenzioni - e manifestarli a un'altra persona in maniera gratuita di solito genera un circolo virtuoso, se già ci si piace a vicenda. Ovviamente instaurare una relazione vera e propria è un altro paio di maniche, ma da qualche parte bisogna pur cominciare.

Riproduzione riservata