Love & Sex

Se la persona che frequenti manda messaggi ambigui: come capire quando non illudersi

donna con un cuore
La persona che frequenti manda messaggi ambigui? Come non illudersi e cosa fare subito

Diciamoci la verità, in un mondo di ghosting, relazioni virtuali e caspering riuscire a trovare la persona giusta sembra sempre più un’impresa impossibile. E riuscire a non illudersi pare una corsa ad ostacoli, soprattutto se l’altro non fa che mandare messaggi ambigui.

D’altronde è successo a tutti prima o poi. Esci con lui o con lei, la serata va a gonfie vele, poi, dopo quel magico primo appuntamento, sparisce. Si volatilizza nel nulla, senza una spiegazione o un perché, salvo poi rispuntare tempo dopo con la classica scusa: “Perdonami, ho avuto molto da fare”. O ancora, vi frequentate per un periodo anche abbastanza lungo, ogni tanto questa persona fa anche dei gesti apprezzabili che ti fanno pensare che la relazione stia crescendo, però non arrivi mai ad averne la certezza. Come si fa in questi casi?

VEDI ANCHE

Se stai idealizzando il tuo partner ecco come smettere di farlo

Lifestyle

Se stai idealizzando il tuo partner ecco come smettere di farlo

Il submarining

Fra i fenomeni in crescita, dopo il ghosting e il caspering, c’è lui: il submarining. Un termine che sta a identificare il modo di fare di quelle persone che si comportano esattamente come un sottomarino: compaiono e scompaiono in modo ciclico. A seconda dei momenti dunque, chi pratica submarining, sembra pazzo di te, salvo poi inabissarsi per rispuntare all’improvviso.

Si tratta di un atteggiamento che non è solamente fastidioso e infantile, ma che rischia di provocare molti danni in chi lo subisce. Ti illude infatti e ti tiene legata a qualcuno che in realtà non ha nessuna intenzione di impegnarsi. Le persone che si comportano così sono insicure e cercano di attirare l’attenzione, assicurandosi che tu sia sempre lì, pronta a rispondere alle loro esigenze.

Non solo: secondo alcuni studi a praticare maggiormente il submarining sarebbero gli uomini, più sfuggenti e meno inclini a una comunicazione attiva. La spiegazione sarebbe fisiologica. Nelle donne infatti l’aumento dell’ossitocina provoca l’innamoramento, spingendole a cercare il partner e a desiderare di passare più tempo possibile con lui. Negli uomini accade invece il contrario: l’ossitocina produce un abbassamento del testosterone, mentre i livelli si rialzano solamente quando la donna si allontana. Questo spiegherebbe il fenomeno del tira e molla e dei messaggi ambigui inviati alle possibili partner.

Illusioni? No, grazie

Come non illudersi di fronte a qualcuno che il giorno prima sembra molto preso e quello successivo scompare? Difficile dare una risposta univoca anche perché ogni caso è a sé, ma è importante, di fronte a un comportamento intermittente, imparare a mettere in atto alcune strategie per evitare che la tua felicità dipenda da qualcuno che non è poi così affidabile.

Non scrivere

Dirlo è semplice, ma se sei coinvolta e sei stata bene durante le prime uscite l’impulso sarà quello di scrivergli, magari per chiedere spiegazioni. Può darsi che la sua sia solamente una tattica oppure davvero è così, in ogni caso non puoi bloccare la tua vita per lui, né farti influenzare a tal punto da pensarci continuamente. Evita di fargli capire quanto tutto questo ti scuote nel profondo, tempestandolo di messaggi o chiamate. Non fare scenate, evitando di mettere il broncio, ma anche di scattare in mediatamente quando lui te lo chiede.

VEDI ANCHE

È ora di smetterla di cercare l’anima gemella

Lifestyle

È ora di smetterla di cercare l’anima gemella

Combatti l’ansia

Tenere il telefono in mano nell’attesa che lui ti invii un messaggio non cambierà le cose. Piuttosto prova a rendere bella e produttiva la tua giornata anche senza di lui, cancellando l’ansia e quel pensiero che continua a invadere la mente. Organizza un aperitivo con le amiche, vai in palestra, concediti un massaggio oppure un pomeriggio a base di shopping. Vivi la tua vita pienamente senza concentrarti solamente su quella persona, dedicandogli tutta te stessa.

Fai chiarezza in te

Spesso siamo così ansiose di piacere a qualcun altro che finiamo per non centrarci affatto su noi stesse. Lui è ambiguo, ok. Ma tu hai fatto chiarezza con te stessa? Guardati dentro per capire se questa persona ti piace veramente oppure se è solo il suo atteggiamento sfuggente a tenerti legata. Domandati con sincerità se è davvero questa la relazione che vorresti vivere e che ti meriti.

Datti il giusto valore

Per non illuderti la prima cosa che devi capire è che non sarà di certo la tua sopportazione a far cambiare idea all’altra persona. Quindi impara a darti il giusto valore e a rispettare anche i tuoi bisogni, senza tollerare mancanze di rispetto o gesti che ti feriscono. Tira fuori tutto il tuo valore, afferma la tua indipendenza e vai avanti, consapevole del fatto che chi non ti vuole non ti merita.

Gioca con le sue stesse carte

Prova a mettere alla prova la persona che ti piace giocando con le sue armi. Come? Utilizza la sua tecnica, comparendo e ricomparendo, apparendo positiva e poi negativa. Si accorgerà presto che un atteggiamento di questo tipo è difficile da digerire e forse finirà per chiederti spiegazioni. Attenzione però: questa tattica può essere un'arma a doppio taglio, e ricordiamo poi che questi trucchetti nella relazione lasciano il tempo che trovano. Bisogna mettere in conto che la persona con cui abbiamo a che fare non reagisca come desideriamo noi a questo trattamento, e soprattutto non è detto che alla fine ne sia davvero infastidita. Anzi, questa strategia potrebbe essere la prova definitiva per scoprire che chi frequentiamo non ha in realtà alcun vero interesse per noi.

Comunica

Le persone che lanciano messaggi ambigui spesso lo fanno per insicurezza e paura di comunicare apertamente, per questo una buona strategia è quella di parlare chiaro. Un confronto è senza dubbio il modo giusto per smetterla di illudersi e per capire le reali intenzioni di chi hai di fronte. Spiega quello che provi, sii diretta e vai al punto. Di fronte alle tue domande dovrà per forza capitolare e fare chiarezza, portandovi a una svolta, che sia positiva o negativa. Se invece si rifiuta di comunicare ... beh anche questa è una risposta. Tra persone adulte si parla, e se non ne siamo capaci una relazione non avrà vita lunga.

Riproduzione riservata