Love & Sex

Essere attratte solo da persone problematiche? Ecco perché succede

Persone problematiche
23-06-2022
Maria Bellotto
Capita di dire, scherzando, che si trovano solo relazioni con gli ormai celebri "casi umani"; ma a volte questo tipo di attrazione ha un significato più profondo che va approfondito

Ti sarà capitata quella fase (o magari ti sta capitando proprio ora) in cui sembra proprio che sia impossibile avere una relazione "normale". Può capitare, magari anche per una serie di contingenze fortuite, ma prima o poi arriva la grande domanda: "perché attiro solo casi umani?". Molto spesso il problema non è quello di "attirare" un certo tipo di persona, ma è proprio che a ben vedere ci sembra di essere attratte solo da persone problematiche.

È vero che ognuno ha il suo carattere e le sue complessità, ma è anche vero che certe relazioni possono diventare, col tempo, più tossiche di altre. E se situazioni di questo tipo continuano a reiterarsi non possiamo che farci qualche domanda.

Essere attratte solo da persone problematiche, o comunque poco propense a costruire una relazione significativa, non è semplice sfortuna, a volte nasconde un significato preciso e potrebbe essere necessario fare un piccolo esercizio di introspezione per capire se non nasconda un motivo più profondo. Ma cosa significa?

VEDI ANCHE

Quali sono i messaggi tipici di un manipolatore?

Lifestyle

Quali sono i messaggi tipici di un manipolatore?

Rivediamo nell'altro i nostri problemi

A volte si tende a cercare una relazione con una persona "complicata" (o che vuole apparire come tale) perché rivediamo nel partner i nostri problemi; potrebbe trattarsi di traumi irrisolti, difficoltà emotive mai superate, o anche cose più pratiche. In fondo, l'amore impossibile ha sempre esercitato molto fascino, è innegabile.

Rivedere nell'altro le stesse cose che ci fanno soffrire ci fa credere di poter avere una connessione più profonda con questa persona, e di poterci capire meglio a vicenda. Tuttavia questo non è necessariamente vero, anzi: spesso avere un partner con i nostri stessi problemi fa sì che ci si crogioli entrambi nella situazione, senza davvero trovare una soluzione per uscirne insieme.

Rimanere entrambi legati a queste problematiche non fa crescere e si rischia invece di ingigantire insieme la situazione e rovinare irrimediabilmente il rapporto di coppia. Un esempio, per certi versi estremo, è in quei casi in cui persone che soffrono della stessa dipendenza iniziano una relazione: molto spesso, invece che aiutarsi a vicenda, finiscono col peggiorare le cose per entrambi e ricadere nel problema.

Sentiamo che il partner ha bisogno di noi

Spesso le relazioni problematiche scatenano la cosiddetta sindrome da crocerossina: il partner ha bisogno di noi e il primo istinto è quello di aiutarlo in ogni modo possibile.

Tuttavia il piacere di sentirsi utili e aiutare qualcuno può facilmente essere confuso con un sentimento più profondo: questo può succedere in soggetti che sono insicuri, che non credono di meritare l’amore altrui e sapere che l’altro ha bisogno di loro li rassicura, e fa credere loro che non verranno mai lasciati.

Tuttavia è facile capire come una relazione di questo tipo sia profondamente sbilanciata e basata su presupposti poco sani.

Perché sembrano persone più genuine

Chi si apre e parla apertamente dei suoi problemi potrebbe a prima vista sembrare una persona vera, genuina, onesta e trasparente, ovvero un partner potenzialmente ideale, aperto e disposto al dialogo.

In pratica, le persone problematiche sembrano riuscire ad attrarre più facilmente gli altri, usando i loro problemi a proprio vantaggio, anche se magari in modo inconscio. Tuttavia non è facile iniziare una relazione d'amore basandosi solo sul fatto che l'altro ci parla dei suoi problemi, anzi.

Chi è attratta dalle persone problematiche potrebbe essere facilmente manipolata - anche in buona fede, senza contare che la sincerità in una relazione non basta e per far funzionare le cose ci vuole anche tanta volontà di superare insieme i problemi e crescere.

VEDI ANCHE

Tendenze dating: cosa è l’haunting e come difendersi

Lifestyle

Tendenze dating: cosa è l’haunting e come difendersi

Perché ci piace aiutare gli altri

Certo, può anche essere che ci piaccia genuinamente aiutare gli altri, ma anche in questo caso voler "salvare" qualcuno non è mai il miglior presupposto per iniziare un rapporto sano ed equilibrato.

Se amiamo prenderci cura degli altri, sarebbe meglio tenere questa vocazione al di fuori della coppia, per evitare che il rapporto si sbilanci in una direzione o nell'altra. È normale volersi prendere cura di una persona amata, ma bisogna sempre fare attenzione a non confondere l'amore con il bisogno o annullarsi per l'altro e assicurarsi di non mettere i propri bisogni sempre al secondo posto, rispetto a quelli del partner.

Come riconoscere il pattern

Una o due persone problematiche nella lista degli ex è normale, nessuno è perfetto e certi periodi della vita sono più complessi di altri. Tuttavia se ogni singolo rapporto che abbiamo avuto è stato con persone profondamente complesse e con problemi, allora potrebbe essere che siamo noi a dover fare un piccolo esercizio di introspezione.

Volere relazioni solo con partner complicati, a livello emotivo e nel quotidiano, potrebbe infatti avere un significato più profondo a livello emotivo ed essere la spia di un qualche trauma irrisolto dentro di noi.

Cercare questo tipo di rapporti potrebbe indicare una profonda insicurezza, una fragilità emotiva che ci fa legare a persone problematiche per sentirci importanti e amati, ma che in realtà ci lega a persone che non ci fanno vivere bene il rapporto.

In questi casi è utile innanzitutto identificare il problema e parlarne con qualcuno che ci conosce bene per verificare che non sia solo una nostra impressione; poi un percorso con uno psicologo o uno psicoterapeuta è sempre una buona idea per capire il vero significato di questo comportamento.

Infine, se il rapporto, è importante e non vogliamo perderlo, è anche importante parlarne a cuore aperto con il partner, non incolpandolo dei suoi problemi ovviamente, ma solo per trovare insieme una soluzione e risolverli insieme, per portare la relazione a un nuovo livello.

Riproduzione riservata