Love & Sex

Il conflitto non è per forza negativo: come affrontarlo e smettere di evitarlo

Coppia affronta un conflitto
Le relazioni non possono essere immuni da litigi e diverbi, ma il conflitto non è per forza negativo. Ecco come imparare ad affrontare il conflitto in amicizia e in amore e renderlo produttivo

Le discussioni sono frequenti nelle relazioni, sia che si tratti di conflitto nella coppia che nella sfera amicale. Spesso cerchiamo di evitarli perché affrontarli non è così piacevole, ma in realtà è tenersi tutto dentro che nuoce ai rapporti. Il conflitto non è per forza negativo, anzi, è un modo per confrontare i propri punti di vista e i propri desideri in modo maturo e aperto.

E se litigare furiosamente non è certamente la soluzione ai nostri problemi relazionali, parlare e comunicare in maniera empatica ed efficace a carte scoperte, può essere la via giusta per affrontare questioni anche spinose, ma inevitabili da trattare in un rapporto d’amore o d’amicizia. Ecco come affrontare il conflitto e smettere di evitarlo in maniera costruttiva.

VEDI ANCHE

Litigare per messaggio ha pro e contro: scopri se è ora di smettere di fare fexting

Lifestyle

Litigare per messaggio ha pro e contro: scopri se è ora di smettere di fare fexting

Essere in disaccordo è normale

Che si tratti di amicizia o di amore, in entrambi i casi abbiamo a che fare con persone che hanno le proprie idee, la propria indole, il proprio modo di pensare. E che si tratti di persone molto simili a noi o agli antipodi, poco importa. Abbiamo a che fare in ogni caso con persone differenti da noi. Per questo essere in accordo su ogni questione, dalla più insignificante a quella più seria, è pura utopia.

Essere in disaccordo in coppia e in amicizia è assolutamente normale. Ed è altrettanto normale che questo disaccordo si possa trasformare in un conflitto di idee e punti di vista. Come affrontarlo al meglio? Parlandone apertamente, non tenendosi tutto dentro rischiando di implodere o peggio esplodere con chi abbiamo accanto. Smettiamo di evitare il conflitto e affrontiamo il problema da persone mature.

Discutere aiuta a capire le motivazioni di chi hai accanto

Quante volte capita di non riuscire a comprendere le motivazioni alla base di determinate scelte fatte dal nostro partner o dai nostri amici. Spesso, pur sforzandoci, non riusciamo proprio a capire perché si comportino in un certo modo o prendano in considerazione delle opzioni che noi non avremmo mai considerato. A volte questa poca comprensione può scatenare discussioni sterili, mosse da una rabbia che non è altro che frustrazione covata nel tempo.

Ma non capire alcune scelte del partner o dei nostri amici, non può portare a litigi pieni di livore. Non ne vale davvero la pena. Il conflitto può essere risolto semplicemente cercando di comprendere le motivazioni alla base di tali scelte e ciò può essere fatto solo discutendo e mettendo in campo una costruttiva comunicazione empatica.

VEDI ANCHE

Quali sono i modi più semplici per chiarire (subito) un’incomprensione con un’amica?

Lifestyle

Quali sono i modi più semplici per chiarire (subito) un’incomprensione con un’amica?

Affrontare un conflitto ti fa sentire meglio

La rabbia covata dentro per settimane, mesi o addirittura anni, non fa altro che ribollire portando inevitabilmente a un’escalation che rischia di farci esplodere. Affrontare un conflitto invece ci permette di liberarci dal problema che ci assilla, ci permette di sentirci più serene e rilassate e perfettamente in pace con noi stesse.

Nascondere la polvere sotto il tappeto non è mai la soluzione. E dato che ogni relazione è destinata a fluttuare, discutere degli alti e dei bassi che inevitabilmente faranno parte del rapporto è un modo efficace per evitare di logorarsi dentro e sentirsi finalmente meglio, libere di esprimere ciò che sentiamo.

Il conflitto aumenta la fiducia

Quando pensiamo a un conflitto in una sfera romantica o d’amicizia, pensiamo immediatamente a qualcosa di negativo. In realtà il conflitto, se affrontato in maniera matura e costruttiva, può addirittura aumentare la fiducia tra partner e amici. Sì, perché non tenersi tutto dentro e parlare liberamente di questioni e dubbi che ci attanagliano porterà chi abbiamo di fronte ad apprezzare la nostra trasparenza.

Che si tratti di questioni importanti o futili, il succo non cambia. Trattare argomenti più o meno ostici e delicati con il nostro partner o la nostra amica, farà sì che loro possano avere modo di ammirare la nostra sincerità e la nostra voglia di condividere anche situazioni e argomenti non semplici. Tutto questo li farà sentire degni della nostra fiducia e rinsalderà ancora di più il rapporto e la stima reciproca.

Discutere vuol dire tenere alla coppia

Il conflitto non è per forza negativo e questo è particolarmente evidente dal punto che stiamo per affrontare. Discutere vuol dire tenere alla coppia, ebbene sì, se ci teniamo davvero alla nostra relazione, di qualunque tipo essa sia, non possiamo esimerci dal parlare di certe questioni anche spinose.

La trasparenza e la sincerità, sono alla base di qualsiasi relazione e confrontarsi sui problemi e su dinamiche che nel tempo possono essere mutate in un modo che non ci piace, è vitale per il proseguo sereno di una coppia e/o di un’amicizia. Il conflitto non è per forza negativo, anzi, a volte è semplicemente vitale.

Riproduzione riservata