Entertainment

Su Netflix, una serie tv ci porta nel mondo dei gentiluomini, ricconi e criminali, di Guy Ritchie

the gentlemen serie tv netflix
Ispirandosi a un suo omonimo film, Guy Ritchie ha scritto gli otto episodi della serie tv Netflix The Gentlemen senza perdere di vista il divertimento, l’azione e i temi a lui cari, nel raccontare la storia di un duca che si scopre, suo malgrado, spacciatore di cannabis.

Netflix propone dal 7 marzo la serie tv The Gentlemen, nata dalla mente creativa e prolifica di Guy Ritchie (regista anche degli episodi 1 e 2). Nelle sue otto puntate, la serie tv Netflix The Gentlemen mischia azione, commedia e dramma, per raccontare la storia di Eddie Horniman, un giovane uomo che eredita inaspettatamente i vasti terreni di campagna del padre per poi scoprire che fanno parte di un impero della cannabis.

Una serie di personaggi spiacevoli del mondo della mala britannica entra quindi in gioco per conquistarsi una fetta del giro d'affari. Deciso a liberare la sua famiglia da questa morsa, Eddie cerca di battere i gangster al loro stesso gioco, ma finisce per scoprire che il mondo della criminalità non gli dispiace più di tanto.

Protagonista ne è l’attore Theo James. Con lui, nel cast anche Kaya Scodelario, Daniel Ings, Joely Richardson, Vinnie Jones, Giancarlo Esposito, Chanel Cresswell, Michael Vu, Max Beesley, Jasmine Blackborow, Harry Goodwins, Dar Salim, Pearce Quigley, Ruby Sear, Peter Serafinowicz, Ray Winstone e Guz Khan.

Un’eterna lotta di classe

È una giungla là fuori e chi vedrà la serie tv Netflix The Gentlemen scoprirà presto il perché, a detta dello stesso creatore e regista Guy Ritchie. Prendendo ispirazione dal suo omonimo film del 2019, Ritchie ambienta la storia nello stesso mondo esagerato e spesso divertente popolato di ricconi e gangster, detentori di potere per ragioni differenti: i primi per educazione e diritto di nascita, i secondi per forza e bellicosità. “C’erano talmente tanti personaggi e sottotrame nella mia testa che contenerli tutti è stato un vero problema”, ha scherzato l’autore inglese, noto per essere stato anche marito della popstar Madonna.

La serie tv Netflix The Gentlemen racconta la storia di Eddie Horniman (Theo James), un ufficiale dell'esercito, che torna dal servizio all'estero per essere al capezzale del padre morente. Alla lettura del testamento, Eddie scopre che suo padre, il Duca di Halstead (interpretato da Edward Fox), ha diseredato il figlio maggiore, Freddy (Daniel Ings), lasciando la tenuta e il titolo a lui.

"Ed è così che poi deve destreggiarsi non solo aver usurpato il posto di suo fratello, che ha anche un grosso problema con la droga e il gioco d'azzardo, ma anche per i problemi che derivano dallo scoprire che suo padre aveva fatto affari con un cartello della cannabis che gestisce una coltivazione di marijuana clandestina sulla tenuta", ha spiegato Ritchie. "Eddie vorrebbe uscire dall’affare ma poi Freddy gli rivela di avere un enorme debito con persone sbagliate: aiutarlo a uscirne significherà stringere accordi con la stessa criminalità a cui sta cercando di sfuggire. Ma, poi, più Eddie si addentra nella criminalità, più ne rimane affascinato. Quindi, diciamo solo che ci saranno per lui delle conseguenze molto ampie nell’aiutare suo fratello".

"Molto del lavoro di Guy affronta come tema quello delle differenze di classe sociale”, ha aggiunto il cosceneggiatore Matthew Read, "una questione ancora importante per molte delle storie che raccontiamo in Gran Bretagna, In The Gentlemen, l'idea centrale degli aristocratici che si uniscono ai criminali della classe lavorativa crea una frizione e una tensione che è davvero drammatica. Ma, di nuovo, come in tutte le storie di Guy, inclusa questa, non sono solo le differenze tra le due ma il terreno comune che condividono che è davvero interessante".

Le somiglianze, concordano entrambi gli scrittori, includono anche un certo talento per il furto. "Non sono forse gli aristocratici i gangster originali?", si è chiesto ironicamente Ritchie. "Storicamente, dopotutto, famiglie come quella di Eddie hanno rubato la terra e tutto ciò che possiedono dalle persone comuni", ha fatto eco Read. "Quindi c'è sempre quel legame tra il vecchio aristocratico e il moderno gangster". Dove differiscono, ha evidenziato Ritchie, è nel loro approccio al denaro.

"L'aristocrazia è in qualche modo imbarazzata dal denaro e dal modo antiquato in cui lo riceve. Cerca di nascondere la sua ricchezza, mentre i nuovi ricchi amano ostentarlo. Ma quando metti insieme i due mondi, inevitabilmente collimano e si influenzano. Ed è nella fusione dei due che risiede tutto il divertimento del mio racconto”.

Il poster originale della serie tv Netflix The Gentlemen.
Il poster originale della serie tv Netflix The Gentlemen.

Tre domande al protagonista

Abbiamo avuto la possibilità di porre tre domande a Theo James, il protagonista della serie tv Netflix The Gentlemen. Ed ecco le sue risposte, che meglio descrivono il suo personaggio.

Raccontaci del tuo personaggio e del tuo ruolo nella serie.

Eddie torna alla residenza di famiglia dopo essere stato via per molto tempo nell'esercito e deve tirare fuori la sua famiglia da questo vortice di criminalità in cui suo padre li ha coinvolti. Anche se è il secondo figlio, suo padre ha diseredato Freddy, il figlio maggiore, e gli ha lasciato tutto. In seguito, Eddie scopre che la famiglia è indebitata con una delle più grandi organizzazioni criminali nel Regno Unito e che suo padre ha finanziato la tenuta permettendo una fiorente coltivazione di cannabis. Deve allora tirare fuori la famiglia dal pasticcio che suo padre ha lasciato, ma farlo significa, praticamente, cadere nelle mani del diavolo.

E cosa scopre di sé stesso nel provarci?

Quando Guy Ritchie ed io abbiamo discusso per la prima volta del ruolo, ha parlato di voler creare una sorta di storia alla Breaking Bad. Quindi, Eddie è essenzialmente un uomo buono che si trova corrotto suo malgrado dalla criminalità. L'idea dell'uomo contro la bestia - e entrambi fanno parte della natura umana - attraversa The Gentlemen, e Eddie ha forti elementi di entrambi. Puoi anche credere che, col tempo, una volta che è passato nel lato oscuro, potrebbe rimanervi facilmente e diventare una persona piuttosto pericolosa, cosa divertente e affascinante da interpretare.

Non sarebbe un dramma di Guy Ritchie senza fondere insieme i temi ‘dei'ricconi e dei gangster’. È stato divertente per te entrarci dentro?

Sì, c'è molto divertimento nel combinare questi due mondi - Eddie cerca di mantenere il controllo sul suo status nobiliare con la sua tenuta di campagna, il suo guardiacaccia e sua madre che ama sparare, e bilanciare tutto ciò con il sottobosco criminale, incluso un gangster albanese di nome Tonibler, Mercy, un signore della droga filippino, e un cartello di Liverpool che è iper-violento ma allo stesso tempo iper-divertente. Dal punto di vista di Eddie, la storia riguarda se può sopravvivere a uno qualsiasi di questi due sottoinsiemi e sottoculture della società britannica.

The Gentlemen: Le foto della serie tv

1/48
2/48
3/48
4/48
5/48
6/48
7/48
8/48
9/48
10/48
11/48
12/48
13/48
14/48
15/48
16/48
17/48
18/48
19/48
20/48
21/48
22/48
23/48
24/48
25/48
26/48
27/48
28/48
29/48
30/48
31/48
32/48
33/48
34/48
35/48
36/48
37/48
38/48
39/48
40/48
41/48
42/48
43/48
44/48
45/48
46/48
47/48
48/48
PREV
NEXT
Riproduzione riservata