glow serie tv netflix foto

5 serie tv che raccontano in modo inedito i personaggi femminili che hanno fatto la storia

Dalle donne forti e coraggiose di Glow alla Regina Elisabetta II in The Crown: 5 serie tv che raccontano in modo inedito i personaggi femminili che hanno cambiato la storia.

Sono forti, sono ribelli e sono coraggiose…sono le donne che hanno cambiato il mondo e che in questi anni le serie tv hanno deciso di raccontare. Dalla Regina Elisabetta II, sovrana e personalità  enigmatica, a Madam C.J. Walker, prima donna nera milionaria, showrunner e attori hanno scelto di svelare retroscena e segreti delle vite di personaggi femminili che hanno fatto la storia: le 5 serie tv più belle da guardare per emozionarti e lasciarti ispirare.

La Regina Elisabetta II di The Crown

Pluripremiata (anche agli Emmy Awards 2021) la serie tv The Crown è l’occasione perfetta per scoprire una donna che ha fatto la storia con la “S” maiuscola: la Regina Elisabetta II. Lo show Netflix ci porta alla scoperta della Royal Family, dietro le quinte delle scelte, spesso difficili, della Sovrana. Un personaggio carismatico e coraggioso da seguire nella sua crescita personale. Clare Foy a avuto il compito di interpretare The Queen da giovane, divisa fra i doveri di Corte e l’amore per Filippo d’Edimburgo, mentre Olivia Colman ha prestato il volto alla Sovrana più adulta. Qualche tempo fa la Colman aveva anche svelato di aver incontrato il principe William e di avergli parlato della serie tv: “L’ho incontrato ad un evento e gli ho chiesto se avesse guardato la serie. Mi ha risposto con un secco no, ma è stato molto gentile e affascinante”.

La vita straordinaria di Madam C.J. Walker in Self-made

La miniserie targata Netflix ha per protagonista Octavia Spencer nei panni di Sarah Breedlove, la prima donna afroamericana a ideare un impero commerciale all’inizio del Novecento grazie alla realizzazione di prodotti per i capelli afro. Sarah, in arte Madam C.J. Walker, passerà dal lavoro sottopagato in lavanderia a quello come imprenditrice. Il suo obiettivo? Aiutare le donne afroamericane a prendersi cura dei loro capelli. Dalla produzione casalinga, grazie alla sua determinazione, passerà all’acquisto della prima fabbrica, superando moltissimi ostacoli e fronteggiando l’atmosfera pesante di razzismo nell’America di inizio secolo. Octavia Spencer, che già in passato ha vestito i panni di grandi donne, ha descritto la Breedlove come una donna che “ha perseverato quando tutte le probabilità erano contro di lei”. L’attrice ha poi invitato i fan a “lasciarsi ispirare e smettere di porsi dei limiti alle proprie speranze e sogni”.

La forza delle donne nel wrestling di Glow

Ispirata a una storia vera, la serie tv Glow, presente sulla piattaforma Netflix, racconta la scelta di un’aspirante scrittrice che nella Los Angeles degli anni Ottanta entra a far parte del mondo del wrestling. Si troverà ad avere a che fare con personalità eccentriche e a scoprire le storie di tante donne. I co-creatori della serie, Liz Flahive e Carly Mensch, hanno svelato di essere stati ispirati dalla storia delle Gorgeous Ladies of Wrestling nate nel 1985 quando l’imprenditore David McLane decise di creare uno show in cui a lottare erano le donne.

La grandezza della poetessa Emily in Dickinson

Apple TV+ racconta la storia di Emily Dickinson, donna brillante e grande scrittrice del XIX secolo. Forte e ambiziosa, Emily rifiutò sempre di sottostare alle regole di una società maschilista e patriarcale. La serie ci porta nella sua vita e ce la fa amare ancora di più. “Una commedia di formazione dai toni amari – spiega Apple Tv - che, ripercorrendo la vita della giovane poetessa ribelle Emily Dickinson, mette a nudo i limiti della società, della condizione femminile e della concezione familiare dell’epoca”. Questa autrice straordinaria ci ha lasciato poesie e libri che hanno segnato intere generazioni. “Vorrei che fosse più semplice – spiegava nei suoi scritti -, l’angoscia in questo mondo. Vorrei che si potesse essere certi che nella sofferenza c’è una parte d’amore. Il pensare di guardare giù un giorno, e vedere i tortuosi gradini da cui siamo venuti, da un posto al sicuro, dev’essere una cosa preziosa”.

Le femministe di Mrs. America

Su Timvision, Cate Blanchett è la protagonista di Mrs. America, una serie che narra la storia del movimento che portò alla ratifica dell’Emendamento per la parità dei diritti, conosciuto come l’Equal Rights Amendment – ERA. Ma anche l’inaspettata reazione di Phyllis Schlafly, donna conservatrice conosciuta come “la fidanzatina della maggioranza silenziosa”. Gli episodi sono filtrati dallo sguardo di grandi femministe, da Gloria Steinem (Rose Byrne), a Betty Friedan (Tracey Ullman), passando per Shirley Chisholm (Uzo Aduba), Bella Abzug (Margo Martindale) e Jill Ruckelshaus (Elizabeth Banks). Al centro una guerra culturale per cambiare il panorama politico. Un motivo in più per vedere questa serie tv? La Blanchett, nei panni della “cattiva”, è superlativa e ci regala una prova d’attrice.

Riproduzione riservata