Entertainment

I viaggiatori: Un gruppo di ragazzi di oggi in viaggio nella Roma fascista

Sky propone in prima visione assoluta il film I Viaggiatori, la storia di formazione di un gruppo di ragazzi intrappolati nella Roma del 1939.

I viaggiatori è il film diretto da Ludovico Di Martino che Sky Cinema propone dal 21 novembre. Presentato in anteprima ad Alice nella città, racconta la storia di un gruppo di ragazzi intrappolato nella Roma fascista del 1939.

Prodotto da Sky e Groenlandia, il film I viaggiatori ha per protagonisti i giovani Matteo Schiavone, Fabio Bizzarro, AndreaGaia Widerk, Francesca Alice Antonini, Gianmarco Saurino e Federico Tocci. Accanto a loro recitano gli attori Fabrizio Gifuni nel ruolo di Luzio e Vanessa Sacalera in quelli della dottoressa Sestrieri.

La trama del film I Viaggiatori

I viaggiatori, il film original targato Sky, comincia con la scomparsa in circostanze misteriose di Beo Fulci, un giovane ricercatore di fisica quantistica, assieme al suo capo. Stava lavorando a un progetto rivoluzionario come alcuni esperimenti scientifici sanno essere, quando un cortocircuito ha fatto saltare in aria e mandato in fiamme il laboratorio in cui si trovava.

Suo fratello Max, 14 anni, ragazzino svelto dall’intelligenza vivace, non ha mai perso le speranze, anche se è passato già un anno da quel giorno e di Beo nessuna traccia. In sua assenza, trova conforto nei due amici più cari che ha – Flebo, 14 anni, impacciato e ansioso, appassionato di videogiochi e di tecnologia, e Greta, 15 anni, giovane donna coraggiosa – nonostante il dolore di quella perdita l’abbia reso sfuggente e intrattabile.

Una sera, mangiando una pizza di fronte a ciò che resta di quel laboratorio, i tre finiscono per scoprire una console impolverata, una strana macchina del tempo e il modo per farla funzionare, trovandosi così nel 1939 in una Roma scossa dalle leggi razziali, tra guardie fasciste e atti censori. È qui che si è perso Beo, ed è con lui che proveranno a salvare il mondo dalla minaccia.

Il poster del film Sky I Viaggiatori.
Il poster del film Sky I Viaggiatori.

I fascisti come nemici di un film d’avventura

“Abbiamo avuto l’idea del film Sky I viaggiatori tanti anni fa”, hanno commentato gli sceneggiatori Ludovico Di Martino e Gabriele Scarfone. “Eravamo giovanissimi e una produzione di questo tipo ci appariva a dir poco infattibile. Poi, durante il primo lockdown, cercando di fuggire da quel presente inquietante e consolati solo dai nostri ricordi e quindi dal passato, abbiamo ripreso in mano il concept, riconoscendone il forte potenziale tematico che in quel momento ci appariva ancor più attuale, sicuri anche di avere nel frattempo ottenuto le armi per permetterci poi di realizzare un film di questa portata”.

“Siamo ripartiti dall’interesse comune, attraverso un racconto d’avventura, di affrontare la storia di un gruppo di adolescenti alle prese con il peso specifico del passato e degli eventi traumatici che esso contiene. Come nel caso di Max, il nostro protagonista, incapace di accettare la morte del fratello avvenuta un anno prima. L’idea di scegliere il periodo fascista come ambientazione ci è da subito sembrata in grado di potenziare la riflessione tematica del film. I fascisti sarebbero stati poi i nostri villain e questo ci ha senza dubbio esaltato”, hanno aggiunto.

I Viaggiatori è un film adolescenziale di formazione che guarda al presente senza dimenticare il passato. Ma lo fa seguendo i canoni di un genere sempre vicino agli adolescenti: i film di avventura. “A potenziare il tutto ci ha pensato la nostra comune passione per il cinema d’avventura, con cui siamo entrambi cresciuti, che andava relazionata allo sguardo di tre adolescenti di oggi. Ragazzi che a differenza di noi, più che guardare film, giocano ai videogames e guardano serie tv a palate”, hanno sottolineato De Martino e Scarfone.

“Sono stati proprio i loro caratteri, mentre prendevano vita sulla carta, a palesarci la forte vicinanza tra le paure di quel periodo e quelle che oggi dilaniano il nostro presente. E altri accadimenti, avvenuti persino dopo l’inizio delle riprese, hanno confermato ancor di più questa sensazione: una guerra vicina che ci spaventa e il malcontento generale degli italiani, sempre più attratti dalle logiche populiste e al tempo stesso sempre più poveri di un’identità nazionale. Di fatti, solo affrontando il passato e trasformandolo in memoria è davvero possibile formare il carattere di un individuo (o di una nazione!). E come diceva Primo Levi, tutti coloro che dimenticano il loro passato sono condannati a riviverlo”.

I viaggiatori: Le foto di backstage

1/10
2/10
3/10
4/10
5/10
6/10
7/10
8/10
9/10
10/10
PREV
NEXT

I personaggi principali

“Siamo davvero orgogliosi di questo progetto, un racconto di avventura ma anche una storia emotiva, di grande partecipazione, che parla di amicizia adolescenziale e fratellanza”, ha commentato Matteo Rovere, il CEO di Groenlandia Group. “Un viaggio nel tempo spettacolare e rocambolesco capace di tornare a una pagina buia del nostro passato, sperando che questo possa aiutare a sensibilizzare le nuove generazioni e a nutrire la loro memoria”.

Scopriamo, dunque, insieme quali sono i personaggi che animano il film Sky I Viaggiatori.

  • MAX (Matteo Schiavone)

Adolescente vivace e curioso, ha un’intelligenza creativa che lo porta a mettersi continuamente nei guai senza curarsi delle conseguenze. Lo lega al fratello Alberto, detto Beo, un rapporto speciale, a volt e paterno, perché è lui che lo salva spesso da situazioni difficili da gestire. Quando Alberto scompare misteriosamente, trova conforto nei suoi due amici, Flebo e Greta, sebbene il dolore per quella perdita lo renderà intrattabile. I suoi quattordici anni lo rendono vitale, coraggioso, ottimista ma anche molto puro, incapace (ancora) di comprendere il perché di ingiustizie, crudeltà e misfatti.

  • BEO FULCI (Gianmarco Saurino)

Giovane ricercatore di fisica quantistica, responsabile e perbene, lavora a un progetto sperimentale riservatissimo di cui sa poco anche Max, suo fratello, che coinvolge invece su tutto e al quale lo lega un rapporto esclusivo. Questo rende la sua scomparsa ancora più sospetta, e il dolore per la sua perdita grande e insopportabile. Beo occupa nella vita di Max uno spazio poco negoziabile: lui è la maturità, il buonsenso, la saggezza, la protezione. Eppure, tutto questo non basta: la cieca fiducia nella scienza, insieme alla convinzione che tutto si possa, lo costringerà a prendere coscienza di limiti e preclusioni.

  • FLEBO (Fabio Bizzarro)

È il miglior amico di Max, un ragazzino vittima di continui attacchi d’ansia che lo costringono sempre a voler scappare dai momenti di pericolo. Ha una grande passione per le citazioni, ed è un fortissimo giocatore di videogames come Assassin’s Creed. È la spalla che sostiene Max, è il suo confidente, è il miglior compagno di avventure.

  • GRETA (AndreaGaia Widerk)

Giovane donna coraggiosa e dal cuore buono. Saggia rispetto agli altri due, appassionata di Storia e di Real Time, Greta sa ciò che vuole e come ottenerlo. Le piacciono le ragazze, e ha un grande successo con loro, molto più di Flebo che le invidia una certa intraprendenza. È sempre proiettata nel futuro, ma anche nel passato saprà essere risolutiva.

  • LENA (Francesca Alice Antonini)

Ragazza dagli occhi neri come la pece, con un coraggio leggendario per chi è nato negli anni Duemila, Lena è ribelle e rivoluzionaria. Suo padre, Vulcano, è un fabbro che le ha insegnato la passione per le armi. Gira nella Roma del 1938 con un cappuccio calato sugli occhi e una grossa lancia in spalla. Si muove tra movimenti di cospirazione e officina, dove divide le giornate con i fratellastri, energumeni passionari che le vogliono bene. Figlia del suo tempo, saprà essere curiosa e aperta a tutto ciò che “arriva dal futuro”.

  • DOTTORESSA SESTRIERI (Vanessa Scalera)

Donna di scienza, dedita solo allo studio e alla ricerca. Quando vede che il lavoro a cui ha dedicato tutta la sua vita le viene tolto, la sua ambizione e la voglia di essere riconosciuta nel mondo come una grande scienziata la porteranno a compiere delle scelte che potrebbero cambiare la storia, diventando davvero la “cattiva” della nostra storia

  • LUZIO (Fabrizio Gifuni)

Personaggio buio e malvagio, sempre alla ricerca di coloro che si ribellano al regime, pronto a tutto pur di far rispettare le regole. Insegue il suo unico scopo, braccare la banda, e per far questo usa qualsiasi mezzo. Un nero segugio al servizio del regime.

I Viaggiatori: Le foto del film

1/26
2/26
3/26
4/26
5/26
6/26
7/26
8/26
9/26
10/26
11/26
12/26
13/26
14/26
15/26
16/26
17/26
18/26
19/26
20/26
21/26
22/26
23/26
24/26
25/26
26/26
PREV
NEXT
Riproduzione riservata