Entertainment

Le grandi speranze di Dickens arrivano su Disney+

grandi speranze serie tv
Uno dei romanzi più apprezzati di Dickens, Great Expectations, torna al centro di una nuova serie tv Disney+. La scalata sociale del giovane Pip nell’Inghilterra dell’Ottocento diventa una storia ancora più dark nelle mani di Olivia Colman, Finn Whitehead e Shalom Brune-Franklin.

Great Expectations, uno dei romanzi più famosi di Charles Dickens, rivive in una nuova serie tv, disponibile dal 28 giugno su Disney+. Creata da Steven Knight, Great Expectations racconta la storia di formazione di Pip, un orfano che nel tentativo di migliorare la sua vita viene presentato alla misteriosa ed eccentrica Miss Havisham e a Estella. Con un nuovo mondo di possibilità davanti a sé e grandi aspettative sul suo conto, Pip scoprirà a quale costo riuscirà a diventare l’uomo che desidera essere.

Prodotta dallo stesso Knight con Tom Hardy e Ridley Scott tra gli altri, la serie tv Disney+ Great Expectations ha per protagonisti gli attori Olivia Colman, Finn Whitehead e Shalom Brune-Franklin.

Le origini di Pip

Steven Knight, il creatore della serie tv Peaky Blinders, non è nuovo agli adattamenti delle opere di Charles Dickens. Già nel 2019, aveva adattato Racconto di Natale per una serie tv con Guy Pearce e Andy Serkis mentre adesso è arrivata la faraonica produzione dei sei episodi di Great Expectations, uno dei romanzi più amati dello scrittore, per Disney+.

La serie tv Great Expectations, così come il romanzo (Grandi speranze, in italiano), segue le mutevoli fortune dell’arrampicatore sociale Pip, interpretato da Finn Whitehead. La storia ha inizio nel 1839 quando l’orfano si trova in gravi difficoltà a Londra. Per scoprire cosa lo abbia condotto fin lì, l’azione si sposta rapidamente indietro di sette anni, a quando il giovanissimo Pip (Tom Sweet) cresce nel Kent con la sorella Sara e il cognato Joe, sognando una vita migliore.

“Pip aspira a grandi cose e si sforza di uscire dalla situazione di indigenza in cui si trova”, ha spiegato Whitehead. “Ha perso i suoi genitori ed è in preda al dolore. Ma ha anche sete di vita, una vita diversa da quella che il destino gli ha riservato. E per ottenerla crede che l’unica via sia quella della scalata sociale. Decide allora di trasferirsi a Londra e diventare un gentiluomo. Ma di buone intenzioni è sempre lastricata la via dell’inferno”.

Il poster italiano della serie tv Disney+ Great Expectations .
Il poster italiano della serie tv Disney+ Great Expectations .

Aspettative e cambiamenti

Nella serie tv Disney+ Great Expectations, il primo grande cambiamento a cui Pip va incontro arriva quando sul suo cammino incontra Magwitch (Johnny Harris), un detenuto scappato da una nave di prigionieri che gli chiede aiuto. Ma le conseguenze di quel gesto si riveleranno presto dalla vasta portata.

Poco dopo, Pip sale il primo gradino della scala sociale quando viene assunto per diventare il compagno di giochi di Estella, un’orfana accolta in casa dalla ricca signorina Havisham (Olivia Colman). Per Pip non è facile adattarsi al nuovo ambiente per via dell’atteggiamento gelido di Estella, educata dalla sua tutrice, amareggiata dalla vita e da un matrimonio mai celebrato, a trattare gli uomini con disprezzo.

“Pip è attratto da Estella”, ha spiegato Fionn Whitehead. “Ma parte della sua attrazione deriva dal fatto che la giovane appartiene a un mondo con cui lui non ha nulla da spartire ma a cui aspira di far parte. Estella lo tratta malissimo ma è interessante ai suoi occhi, non può che esserne affascinato”.

“Estella è stata cresciuta in un ambiente tossico”, ha aggiunto l’attrice che la interpreta, Shalom Brune-Franklin. “Vorrebbe capire cos’è l’amore e cosa sono le relazioni ma nessuno le ha fornito gli strumenti giusti per farlo. Pip è la prima persona che le mostra il suo amore incondizionato e non sa come affrontarlo, ogni sua certezza sta andando in frantumi”.

Una versione dark

Miss Havinsham diventa una presenza da incubo nella serie tv Disney+ Great Expectations perché con il progredire della storia tenta di manipolare entrambi i giovani. Pip ed Estella si ritroveranno ad affrontare scelte pericolose quando il viaggio del giovane attraverso la società del XIX secolo prende direzioni inaspettate.

“Quella di Pip è una storia tragica… e piuttosto travagliata in questa nuova serie tv”, ha precisato Whitehead. “Dickens è stato uno dei primi autori a scrivere di differenze di classe e il suo lavoro ha superato la prova del tempo, risultando sempre attuale. Tuttavia, l’adattamento voluto da Knight è molto più oscuro della versione originale e contiene colpi di scena e grandi sconvolgimenti”.

Nonostante Miss Havisham sia un personaggio negativo, Finn e Brune-Franklin si sono detti entusiasti dell’aver avuto la possibilità di lavorare con il premio Oscar Olivia Colman. “Non potremo mai dimenticare quanto si stupisse ogni volta che sul set veniva dato lo stop: fosse stato per lei e la sua energia, avremmo lavorato ininterrottamente. Ci siamo divertiti nelle scene in cui mette in atto tutta la crudeltà del suo personaggio: è un’attrice incredibile”, hanno dichiarato all’unisono.

Great Expectations: Le foto della serie tv

1/19
2/19
3/19
4/19
5/19
6/19
7/19
8/19
9/19
10/19
11/19
12/19
13/19
14/19
15/19
16/19
17/19
18/19
19/19
PREV
NEXT
Riproduzione riservata