one day film che possono cambiare radicalmente la tua visione della vita

5 film che possono cambiare radicalmente la tua visione della vita

Personaggi determinati e caparbi, reduci da errori che sono riusciti a correggere; momenti non vissuti pienamente, impossibili da recuperare; un attimo che cambia il corso della nostra esistenza: questi film ti faranno riflettere

Quando pensi che tutto sia perso, è in quel momento che devi trovare la forza per recepire nuovi stimoli. I protagonisti di questi film sono personaggi forti ma non indistruttibili; sono personaggi determinati e caparbi che hanno commesso tanti errori e che hanno trovato la forza di correggerli. Abbiamo selezionato alcuni dei film che possono cambiare radicalmente la tua visione della vita.

Non ti prometto che riuscirai a stravolgerla dopo averli guardati ma sicuramente rappresenteranno interessanti spunti e ti forniranno tematiche sulle quali riflettere per donare alla tua vita e ai tuoi progetti nuova linfa. Perché la vita in fondo è solo un attimo fuggente, e va vissuta tutta d'un fiato.

One Day

Anne Hathaway e Jim Sturgess interpretano una coppia di innamorati. One Day è un film romantico e drammatico, al tempo stesso, che ci ricorda che la vita è imprevedibile. Stavolta non c'è alcun lieto fine da desiderare e su cui sognare, l'amore viene tragicamente e bruscamente interrotto, senza preavviso.

One Day è tra i film che possono cambiare radicalmente la tua visione della vita perché ti ricorda che ogni attimo trascorso è fondamentale e deve essere unico, per niente scontato. Ispirato al romanzo omonimo di David Nicholls, One Day invita a vivere l'oggi. Qualsiasi cosa accada domani non ha importanza perché l'oggi è l'unico momento che vale la pena vivere.

Ogni occasione va colta al volo e nelle relazioni interpersonali non bisogna perdere tempo in inutili polemiche e discussioni. I protagonisti del film, Dexter Mayhew ed Emma Morley, si promettono di esserci sempre l'uno per l'altra. Poi litigano. Il giorno dopo lei resta vittima di un incidente mortale. Si rivedranno, un giorno, ma non in questa vita.

L'Attimo Fuggente

Un indimenticabile Robin Williams è il protagonista de L'Attimo Fuggente, nel ruolo del professor Keating che insegna in un collegio degli anni '60. Particolarmente riflessivo, uno di quei film che possono cambiare radicalmente la tua visione della vita che porta ad analizzare ogni situazione da un'angolazione differente.

Il professor Keating vuole spronare i suoi ragazzi ad andare sempre oltre e a non chiudersi nei libri di testo per scoprire il vero valore della vita. L'importanza di essere se stessi e di cogliere l'attimo fuggente è al centro della trama nel concetto del “carpe diem” oraziano, più volte menzionato.

Keating rinnega i tradizionali insegnamenti da college e sprona i suoi studenti verso la letteratura di Whitman, di Shakespeare, nella quale trovare la forza per perseguire ideali e crescere davvero.

Commuove il finale, ormai celebre, che vede gli studenti salire sui banchi per rivolgersi al professor Keating, chiamato a fare i conti con i suoi metodi anticonvenzionali. "O Capitano, mio Capitano", nasconde il profondo legame che è riuscito ad instaurare con i suoi ragazzi.

Forrest Gump

"La vita è uguale a una scatola di cioccolatini: non sai mai quello che ti capita": Forrest Gump gioca tutto sull'imprevedibilità della vita. Le disavventure di Forrest trovano spazio legate da un fil rouge di positività ed ottimismo che porta lo spettatore ad ammirare il protagonista, mai a biasimarlo.

Ogni disavventura viene affrontata con il sorriso ma soprattutto con la voglia di superarla in vista di un futuro migliore, sicuramente all'orizzonte.

Diretto da Robert Zemeckis ed interpretato da Tom Hanks, racconta la storia di un uomo semplice, che attraverso le stesse parole del protagonista ci lascia un grande insegnamento: “Mamma diceva sempre: devi gettare il passato dietro di te, prima di andare avanti”.

Tra i film che possono cambiare radicalmente la tua visione della vita, questo è quello che ti spiega perché è importante non lasciare che il passato infuisca sul nostro presente e sul nostro futuro. Lasciamolo dove è giusto che sia: in un tempo che ormai non tornerà più. Siamo solo noi ad infuenzare il nostro destino in base all'approccio che adottiamo nei confronti degli elementi che incontriamo sul nostro cammino.

La Ricerca Della Felicità

Alla regia c'è Gabriele Muccino e il protagonista è un eccezionale Will Smith nei panni di Chris Gardner. Un uomo che deve riprendere in mano la propria vita è ciò che è stato portato sul grande schermo nel 2006.

Un uomo reduce da tanti errori, che perde tutto: perde il lavoro, perde la famiglia. Si trova senza affetti, completamente solo e senza la possibilità di percepire un compenso.

La disperazione è in agguato ma il filo conduttore del film è la forza che porta a non mollare mai e a lavorare sodo per ottenere successo. Si ripercorre il sogno americano attraverso la storia di un uomo in condizioni di povertà che si rimbocca le maniche e, sacrificandosi e lavorando duramente, riesce a ricostruire la sua vita. Passo dopo passo.

Joy

Una moderna Cenerentola forse, ma il film è tratto dalla vera storia di Joy Mangano. Nel cast figurano attori del calibro di Jennifer Lawrence, Robert De Niro e Bradley Cooper.

Joy è una mamma single di Long Island che incarna perfettamente la self-made woman americana. In poco più di due ore racconta la rivalsa della protagonista dall'alto potere motivazionale. Ci insegna che non è mai troppo tardi per cambiare la propria vita e che basta l'idea giusta per stravolgerla completamente, al di là del proprio percorso e della propria età.

Joy inventa il Miracle Mop, un prodotto per le pulizie accolto da subito con grande entusiasmo. La porta a diventare una imprenditrice di successo, ricompensa di una vita travagliata trascorsa accantonandosi.

Joy ci insegna l'importanza del supporto, imprescindibile in alcuni momenti della nostra vita. Anche l'impatto dell'ambiente familiare è determinante nella scalata al successo di Joy che realizza una crescita sia sul piano personale che professionale. Un film da rivedere quando stai per gettare la spugna.

Riproduzione riservata