Entertainment

Anne Hathaway, affascinante e inquietante dark lady in un film sulle ossessioni femminili

eileen film
Insieme a Thomasin McKenzie, Anne Hathaway in un’inedita versione bionda è la protagonista del film Eileen, in cui la suspense regna sovrana sullo sfondo di una storia di attrazione fatale tutta al femminile.

Eileen è il nuovo film del regista William Oldroyd con protagoniste le attrici Anne Hathaway e Thomasin Mckenzie. In Italia, Eileen uscirà al cinema nel corso del 2024 grazie a Lucky Red ma il film è appena arrivato nelle sale statunitensi, dopo il successo riscontrato al Sundance Film Festival prima ai festival di Toronto e Roma dopo.

Basato sull’omonimo romanzo della scrittrice Ottessa Moshfegh, il film Eileen segue le vicende di una giovane ragazza la cui vita cupa è segnata da una miseria senza fine. Nella fredda Boston degli anni Sessanta, Eileen (McKenzie) si muove tra la sua abitazione, la cui atmosfera è segnata dai tormenti emotivi del padre alcolizzato, e il carcere in cui lavora attorniata da colleghi che l’hanno emarginata.

Quando l’affascinante e bionda Rebecca (Anne Hathaway) si unisce al personale del carcere, Eileen ne viene attratta. Pian piano si fa strada la possibilità di un’amicizia salvifica (o forse qualcosa di più) ed Eileen intravede finalmente un po’ di luce. Tuttavia, è proprio allora che sarà coinvolta dalla sua nuova amica in un crimine scioccante che rimetterà in discussione tutto quanto.

Ossessioni femminili in un mondo maschile

Già regista del bel Lady Macbeth, William Oldroyd realizza con Eileen un film sulle ossessioni femminili grazie a una storia di attrazione fatale e di liberazione agognata che volge al noir, percorsa dai sogni repentini e dalle fantasie della protagonista Thomasin McKenzie. La bionda dark lady che la trascina nell’intrigo è l’irresistibile Anne Hathaway mentre la sceneggiatura è firmata dalla stessa Ottessa Moshfegh.

“Appena ho letto il romanzo di Ottessa Moshfegh, Eileen, ho capito che volevo che diventasse il mio prossimo film”, ha spiegato il regista. “Le protagoniste, Eileen Dunlop e Rebecca St John, sembravano venir fuori dallo stesso tessuto di Lady Macbeth: frustrate, divertente, scioccanti, oscure, vivide e senza paura di arrivare a estremi per ottenere ciò che vogliono”.

“Thomasin McKenzie e Anne Hathaway sono state le nostre prime scelte per interpretare Eileen e Rebecca. Thomasin è una rivelazione. È l'attrice più aperta e onesta con cui abbia mai lavorato ed è la persona perfetta per esplorare le complessità e le contraddizioni di Eileen. È un dono per un regista: aperta, emotivamente disponibile e senza paura, è si è messa del tutto a disposizione del personaggio, rischiando molto. Ero costantemente stupito dal suo instancabile perseguimento dell'onestà e della semplicità. Anne ha portato la sua vasta esperienza cinematografica e un impeccabile tempismo comico per creare una perfetta Rebecca. Non ha mai smesso di affinare e perfezionare il suo personaggio; è stato stimolante guardarla cercare l'imprevisto in ogni momento”.

Il poster del film Eileen.
Il poster del film Eileen.

Il romanzo da cui il film Eileen è tratto è stato molto ispirato dall'adattamento di Hitchcock di Rebecca di Daphne du Maurier. “La storia del film ruota attorno al dramma e al romance transpersonale tra due donne radicali in cerca di autoconoscenza e verità su un percorso sempre più sinistro per svelare i segreti marci che la misoginia cela”, ha spiegato la scrittrice e sceneggiatrice Ottessa Moshfegh. “Quindi, quando si è trattato di immaginare Eileen per il cinema, sapevo di voler evocare quella suspense hitchcockiana e la grandezza del cinema, mantenendo al contempo l'originalità e la soggettività della mia eroina in modo moderno, affascinante e strano”.

Eileen: Le foto del film

1/6
2/6
3/6
4/6
5/6
6/6
PREV
NEXT
Riproduzione riservata