WMF Awards: assegnati i premi dedicati all’innovazione e all’impatto sociale

30-06-2022
The Wom
Alla decima edizione del Web Marketing Festival - Il più grande Festival sull’Innovazione Digitale - sono stati
assegnati i premi WMF Awards ai progetti di particolare impatto sociale. Sul Mainstage del Festival, Cosmano Lombardo, ideatore del WMF, ha consegnato i riconoscimenti a varie personalità e aziende che si sono distinte nei rispettivi campi di competenza. Presto online le candidature per l’edizione 2023

Con oltre 36mila presenze, 700 speaker e ospiti, 300 realtà espositrici e più di 1000 startup, si è concluso l’appuntamento internazionale di riferimento per tutti coloro che lavorano quotidianamente per un futuro diverso. Sì, perché il motto di quest'anno del Web Marketing Festival era proprio WE MAKE FUTURE. Tre giorni di partecipazione e confronto per un Festival dell’innovazione che si conferma una colonna portante internazionale per la costruzione di un futuro equo, inclusivo e sostenibile.

Le cerimonie di consegna si sono tenute sul Mainstage durante le tre le giornate del Festival (16, 17 e 18 giugno), sotto la conduzione di Cosmano Lombardo, ideatore del WMF e CEO di Search On Media Group, insieme alle varie personalità che si sono alternate alla co-conduzione: Diletta Leotta, Natasha Stefanenko, Anna Safroncik e Danielle Frédérique Madam.

«Il WMF 2022 ha rappresentato ancora una volta un momento importante in grado di unire il mondo dell’innovazione digitale e sociale e farli dialogare in modo costruttivo e orientato al futuro» - ha spiegato Cosmano Lombardo - «La consegna degli Awards è un riconoscimento doveroso all’impegno di tante persone e aziende che si basano sugli stessi principi fondanti del WMF: innovazione, inclusività, uguaglianza, giustizia e l’idea che la tecnologia sia lo strumento principale per generare un impatto sociale positivo per tutti».

L’Award Innovation Technology è stato assegnato a Federico Faggin, inventore del microprocessore Intel 4004 e padre della microelettronica alla base dei calcolatori moderni da sempre appassionato al concetto di “macchina cosciente”.

Per la migliore Edutech Solution, Reply ha consegnato il premio alla Fondazione Agnelli per il progetto Parallel Education, una piattaforma dedicata agli insegnanti per la formazione tra pari, mentre Italy issimply Extraordinary: be IT, del Ministero degli Affari Esteri e dell’Agenzia ICE, è invece la Best International Content & Digital Campaign, premio guadagnato per l’innovatività dell’impianto narrativo e strategico adottato rispetto all'obiettivo di Nation branding e promozione del Made in Italy. Inoltre, grazie al contributo dell’Agenzia ICE, numerose delegazioni internazionali sono arrivate al WMF per incontrare startup e scaleup e per favorire business meeting.

Il premio Best Digital Event, powered by ibrida.io, è stato assegnato a SACE per l’evento Women in Export, la prima business community volta a rafforzare la dotazione manageriale femminile delle imprese italiane, attraverso un percorso di webinar e una programmazione rivolta alla formazione per le imprese. La società controllata dal MEF vanta una consolidata collaborazione con il WMF, con cui condivide intenti e obiettivi.

Diversi sono stati anche i premi dedicati ai progetti in grado di generare un impatto sociale positivo, consegnati alle personalità che si sono distinte in vari campi, dalla legalità all’inclusione.

Il regista e sceneggiatore PIF, da sempre impegnato sui temi della lotta alla mafia, si aggiudica il premio Social Innovation, mentre Benedetta De Luca, Gender & Diversity editor di The Wom, creator, influencer, scrittrice e portavoce di un messaggio di empowerment femminile e body positivity, si è aggiudicata l’Award Diversity & Inclusion.

Per la Legalità, è stato premiato invece il procuratore della Repubblica Nicola Gratteri, ospite sul Mainstage e sull’Open Stage WMF Youth, dedicato ai più giovani, dove ha portato un forte messaggio volto all’abbattimento della cultura dell’illegalità.

FrollaLab, il laboratorio di biscotti artigianali creati grazie all’aiuto e alla passione di ragazzi con disabilità, si è aggiudicata il premio Accessibility, consegnato dal WMF e RAI Pubblica Utilità, partner del Festival che già da anni offre il servizio di traduzione simultanea in LIS - Lingua Italiana dei segni per gli spettacoli del WMF.

Infine, il premio Innovation Film Making è stato ricevuto dal regista Pupi Avati, che ha appena presentato la sua ultima pellicola sulla figura di Dante Alighieri e che ha partecipato anche come presidente di giuria onorario dell’Innovation Film Fest.

Continuando a sviluppare le tematiche care al WMF, gli Awards 2022 sono un momento fondamentale di riconoscimento e gratitudine verso tutte quelle realtà e quei personaggi che fanno davvero innovazione nel Paese. Rappresentano l’apice di un percorso evolutivo che il Festival si ripromette di sviluppare e ampliare di anno in anno, per la costruzione di una società più tecnologica, giusta e inclusiva, in grado di disegnare un futuro migliore.

Una festa dunque all’insegna del futuro, della formazione, della cooperazione, della pace, dell'inclusione e della sostenibilità e per la costruzione di comunità aperte ed inclusive, per un futuro migliore, dove giovani, tecnologia e innovazione lavorano insieme, come ha affermato lo stesso ideatore del WMF, Cosmano Lombardo.

Riproduzione riservata